Marketing

Ibra si mette in società con Verratti, Maxwell e Sirigu: nasce la holding italiana Cirooo

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-07-2016 - Ore 19:35

|
Ibra si mette in società con Verratti, Maxwell e Sirigu: nasce la holding italiana Cirooo

CALCIOEFINANZA.IT - Zlatan Ibrahimovic crea una nuova società. Non stiamo parlando di calcio, ma di attività finanziare: il neo attaccante del Manchester United ha infatti creato una holding in Italia insieme ai suoi ex compagni del Psg Marco Verratti, Salvatore Sirigu e Maxwell.

La società, creata da un notaio fiorentino e con sede legale a Milano in Via della Spiga 1, si chiama "Cirooo S.R.L", ed è nata intorno a fine maggio. Da statuto si legge che la newco ha per oggetto le seguenti attività: "acquistare e vendere, detenere a qualsiasi titolo, gestire partecipazioni in società e/o enti collettivi di ogni tipo, e, comunque, compiere qualunque altra attività tipica di una società “holding” di gruppo (non rivolta al pubblico)".

Il capitale sociale è fissato in Euro 10.000, sottoscritto in questo modo dai quattro soci:

– Zlatan Ibrahimovic con la quota di 5.800 €, pari al 58% del capitale sociale;

– Salvatore Sirigu con la quota di Euro 1.400, pari al 14 % del capitale sociale;

– Maxwell Scherrer Cabelino Andrade con la quota di Euro 1.400 14 % del capitale sociale;

– infine Marco Verratti sempre con 1.400 euro e il 14% del capitale sociale.

L’amministratore unico a tempo indeterminato è Zlatan Ibrahimovic, che ha anche una condizione riguardante gli utili: "L’utile netto risultante dal bilancio sarà attribuito – si legge nello statuto della società -, anzitutto, nella misura del 10% dello stesso, al socio signor Zlatan Ibrahimovic. Il residuo 90% degli utili, sarà ripartito tra i soci in proporzione alle rispettive quote sociali". Un nuovo investimento quindi per il campione svedese, fresco della firma con il Manchester United. Nelle ultime settimane infatti Ibra ha lanciato il suo brand di abbigliamento sportswear con il marchio A-Z, ma non solo: lo scorso ottobre ha anche acquistato una vecchia chiesa a Stoccolma per 11 milioni di euro, immobile che si va ad aggiungere agli altri 8 che l’attaccante ex Juve, Inter e Milan avrebbe acquistato in giro per l’Europa.

Fonte: Calcioefinanza.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom