Marketing

Raiola contro il vecchio agente di Pogba per i diritti d’immagine

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-06-2015 - Ore 19:07

|
Raiola contro il vecchio agente di Pogba per i diritti d’immagine

Alla fine Paul Pogba potrebbe restare alla Juventus. I bookmakers la danno come l’opzione più probabile, Beppe Marotta ha detto che il giocatore vuole restare, e intanto la Juventus si prepara a perdere Tevez e forse uno tra Vidal: le condizioni perché il “polpo Paul” resti in bianconero ancora una stagione ci sono tutte. Ma è chiaro che prima o dopo quell’offerta irrinunciabile di cui si parla da mesi arriverà, con il probabile scatenamento di un’asta che vedrà il Barcellona in pole position e le altre squadre subito dietro.

Ma oltre al prezzo proibitivo – la Juve non si siederà al tavolo per meno di 80 milioni di euro – le pretendenti si troveranno di fronte un altro scoglio, legato ai diritti d’immagine del giocatore. Secondo quanto riporta il sito specializzato Marketing Deportivo, il giocatore vorrebbe tenerli per sé in ogni caso, anche se è probabile che qualsiasi società che vorrà comprarlo gli chiederà di cederne al club almeno una percentuale (come il Real, che strapaga i suoi giocatori ma ne controlla intorno al 50% dei diritti d’immagine). Il problema è che al momento questo pacchetto sarebbe in mano in esclusiva a Oualid Tanazefti, un uomo dell’entourage di Pogba che lo ha aiutato ad esplodere da ragazzino e che ha creato apposta una società nel 2014 con sede in Lussemburgo, alla quale Paul ha ceduto i diritti nel novembre dello scorso anno.

Tanazefti, che si può considerare come il primo preocuratore di Pogba, ma anche un fidatissimo consigliere, non ha nulla però nulla a che vedere con Mino Raiola, che invece è interessatissimo a recuperare quei diritti prima che una società faccia un offerta per il giocatore. Esisterebbe altrimenti la possibilità che un Barcellona o un Psg, per trattare Pogba, debba parlare (oltre che con la società) con tre entità diverse: con il giocatore, con il suo agente, e con la agenzia che ne detiene i diritti d’immagine. Il sito spagnolo fa sapere che l’entourage di Pogba sarebbe al lavoro per cambiare al più presto quei contratti e che sarebbe pronto anche a ricorrere alle vie legali. Gli introiti commerciali del giocatore si stimano già in diversi milioni di euro, e la sua immagine – dopo una finale di Champions e con l’Europeo in Francia nel 2016 – è destinata a valere sempre di più.

La possibilità più concreta è che alla fine tutto si risolva con una transazione milionaria a favore di Tanazefti, investito di questo ruolo da Pogba – forse – anche per ripagarlo dell’aiuto dei primi anni.

Fonte: calcioefinanza

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom