Rassegna Stampa

Da Madrid in 1.500, il raduno a Villa Borghese. Sotto scorta

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-02-2016 - Ore 08:18

|
Da Madrid in 1.500, il raduno a Villa Borghese. Sotto scorta

IL CORRIERE DELLA SERA - Il raduno per gli spagnoli è stato fissato ancora una volta a piazzale delle Canestre, nel cuore di Villa Borghese. Un’area che sarà blindata da questa mattina in vista del concentramento nel parco della maggior parte dei 1.500 tifosi del Real arrivati a Roma. Loro partiranno con bus scortati alla volta dell’Olimpico fin dalle 16, ma saranno molti altri quelli che giungeranno con mezzi propri, o anche a piedi, seguendo percorsi alternativi. E questo preoccupa le forze dell’ordine, vista anche la vicinanza della tifoseria dei Blancos con quella laziale, come dimostrato più volte di recente in occasione del derby romano con la partecipazione di ultrà del Real Madrid a manifestazioni – e poi anche in curva Nord – prima della stracittadina. Tre poliziotti arrivati dalla Spagna collaboreranno nei controlli della polizia italiana che, per la prima volta dalla firma del protocollo Questura-società-Coni il 9 febbraio scorso, applicherà i nuovi sistemi di vigilanza, con una maggiore presenza di steward. La società spagnola, secondo San Vitale, non ha comunque venduto biglietti per l’Olimpico ai suoi gruppi ultrà per la trasferta romana. Ma già da ieri sera è massima vigilanza in centro, che sarà ripetuta oggi, per evitare contatti con i romanisti.

Fonte: Il Corriere della Sera

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom