Rassegna Stampa

10 ragazzi per lui posson bastare

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-05-2014 - Ore 09:00

|
10 ragazzi per lui posson bastare

“Dieci ragazzi per me possono bastare…”. Rudi Garcia avrà canticchiato la canzone di Lucio Battisti ieri prima di diramare la lista dei convocati per la trasferta di Genova dove oggi pomeriggio la Roma giocherà contro il Genoa di Gasperini. Una partita dove mancheranno molti big ed è per questo che l’allenatore francese ha deciso di dare spazio a molti giovani giallorossi. Dieci in tutto i ragazzi convocati. Ovviamente non tutti scenderanno in campo, ma per qualcuno potrebbe arrivare il tanto sognato esordio in Serie A. Su tutti Mazzitelli, centrocampista che già da diverse settimane si allena con i “grandi”. Non sarà l’esordio ma potrebbero avere una chance anche Jedvaj (candidato ad un posto da titolare come terzino destro) e Ricci che porterebbe a quattro le presenze in Serie A. Insomma, largo ai giovani. Largo al futuro della Roma.

Federico Ricci (Roma – 27/05/1994) Attaccante esterno, mancino e molto bravo nel dribbling. Con la prima squadra, con cui si allena dalla scorsa estate, ha già giocato tre partite in Serie A. Pochi istanti dopo il suo esordio a Bergamo contro l’Atalanta la Roma segnò. Domenica scorsa, nei playoff Primavera, ha segnato una doppietta contro l’Inter. Oggi potrebbe scendere in campo a partita in corso.

Luca Mazzitelli (Roma – 15/11/1995) Centrocampista che giocare in tutti i ruoli della mediana. Il suo ruolo “ideale” però sarebbe l’intermedio di sinistra. Dotato di una grande visione di gioco e di un buon tiro dalla distanza. Fisicamente è abbastanza alto (1,87). Pupillo di Montella ai tempi dei Giovanissimi Nazionali. Con la prima squadra si allena da prima di Natale. Di recente è tornato da Alberto De Rossi per dare una mano nei playoff.

Tin Jedvaj (Zagabria (Croazia) – 28/11/1995) Difensore centrale che può giocare anche come terzino destro e regista di centrocampo. È arrivato a Roma la scorsa estate con Sabatini che l’ha prelevato dalla Dinamo Zagabria. Per tutta la stagione si è allenato con la prima squadra ma fino ad ora con i “grandi” (in gare ufficiali) è sceso in campo una sola volta (Roma-Genoa 4-0) per circa otto minuti.

Francesco Proietti Gaffi (Roma – 21/05/1994) Portiere dotato di un gran fisico, molto tecnico, elegante e con una buona esperienza. La scorsa stagione ha giocato (da professionista) in prestito al Fano con cui ha disputato una buona stagione. Con la Roma ha vinto due scudettida 12esimo di Pigliacelli: prima con gli Allievi Nazionali e poi con la Primavera. E’ stato convocato al posto di Morgan De Sanctis, farà il terzo portiere.

Vlad Marin (Ramnicu Valcea (Romania) – 15/05/1995) Terzino sinistro molto tecnico, dotato di un buon cross e dalla buona corsa. Due anni fa giocava nella Lazio con cui si mise in mostra durate le finali scudetto. In estate arrivò il Manchester City che lo portò in Inghilterra. Con la maglia dei Citizens, però, non ha mai giocato a causa di problemi burocratici. Poi la Juve e da gennaio la Roma.

Jacopo Ferri (Roma – 05/04/1995) Attaccante brevilineo, velocissimo e dotato di un gran dribbling. Nonostante la piccola stazza è molto difficile mandarlo a terra. All’epocadeiGiovanissimi di Montella era considerato l’attaccante più forte della categoria. Nell’anno in cui i ragazzi dell’attuale allenatore della Fiorentina sfiorarono lo scudetto (perso in finale contro il Milan di Cristante) segnò 34 gol. Ora è il capitano della Primavera.

Deian Boldor (Timisoara (Romania) – 03/02/1995) Difensore centrale dotato di un gran fisico e molto bravo di testa sia in fase difensiva sia offensiva. Portato a Trigoria da Walter Sabatini due anni fa per giocare con gli Allievi con cui ha giocato poco a causa di diversi infortuni alla caviglia che l’hanno tenuto lontano dal campo per diversi mesi. È nel giro della nazionale Under 21 romena.

Simone Battaglia (Roma – 18/03/1995) Centrocampista centrale che può giocare sia da regista sia da intermedio. Mancino dotato di un buon tiro dalla distanza e specialista sui calci di punizione. Nei Giovanissimi Nazionali è stato allenato da Vincenzo Montella. Con la prima squadra, oltre a qualche allenamento, è stato convocato per Roma-Parma, poi sospesa per pioggia.

Mihai Balasa (Targoviste (Romania) – 14/01/1995) Terzino destro dotato di un buon fisico e discreti piedi. È arrivato a Trigoria la scorsa estate con il direttore sportivo giallorosso Sabatini che l’ha strappato all’Inter. Oltre a livellogiovanile, haaccumulatounabuona esperienza anche a livello professinistico avendo giocato nella serie B romena. Di recente ha perso il posto da titolare nella Primavera di De Rossi per Calabresi.

Matteo Adamo (Frosinone – 29/07/1996) Centrocampista centrale in particolare regista nel centrocampoatrediDeRossi. ÈallaRomadall’età di 12 anni. Dopo tutta la trafila nella giovanili giallorosse (nei Giovanissimi è stato allenato – per metà stagione – da Vincenzo Montella) è approdato in Primavera dove nell’ultimo mese e mezzo si è conquistato il posto da titolare. Domenica scorsa ha segnato una doppiettacontrol’InternelplayoffPrimavera.

Fonte: Il Romanista

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom