Rassegna Stampa

8 curiosità dopo Roma-Real

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-02-2016 - Ore 09:49

|
8 curiosità dopo Roma-Real

L’andata degli ottavi di Champions League tra Roma e Real Madrid, rivista attraverso otto curiosità… 

3

La sconfitta con il Real Madrid è la terza che la Roma subisce su otto incontri disputati in casa nei turni ad eliminazione diretta delle coppe europee dopo quelle incassate contro il Real Saragozza nel 1962 in Coppa delle Fiere e l’Atletico Madrid nel 1999 in Coppa UEFA. Gli altri cinque sono stati tutti vinti dai giallorossi. In queste otto gare la Roma ha segnato 17 gol subendone altrettanti e per la prima volta non è andata in gol.

5

Alessandro Florenzi ha giocato la sua prima partita da capitano della Roma nelle coppe europee portando a cinque il numero degli incontri ufficiali iniziati con la fascia al braccio di leader in campo. 

9

Roma e Real Madrid si sono affrontate ora nove volte nelle coppe europee, sempre in Champions League: sei volte nella fase a gironi e tre volte per gli ottavi di finale. Il bilancio contro i dieci volte campioni d'Europa è di tre vittorie della Roma (due negli ottavi di finale), un pareggio e cinque successi del Real.  

13

In attesa del secondo round al Santiago Bernabeu, il bilancio giallorosso nelle tredici gare di ritorno degli ottavi di finale delle coppe europee giocate in trasferta è ad oggi di sei vittorie, un pareggio e sei sconfitte con 13 gol fatti e 20 subiti. Quando ha giocato la gara di ritorno degli ottavi fuori casa la Roma si è qualificata otto volte su tredici occasioni eliminando Lione e Real Madrid in Champions, PSV Eindhoven e Wrexham in Coppa delle Coppe, Belenenses in Coppa delle Fiere, Bordeaux, Zurigo e Galatasaray in Coppa UEFA.

23

Le partite di Champions League in cui la Roma non è riuscita a segnare: 11 all'Olimpico e 12 in trasferta. In 18 occasioni, dieci volte a Roma e otto fuori casa, i giallorossi non hanno concesso gol.

40

L'andata degli ottavi di finale contro il Real Madrid ha segnato il quarantesimo incontro giocato in casa dalla Roma in Champions League. L'elenco inizia proprio con i Merengues castigliani, che l'11 settembre 2001 superarono la Roma all'Olimpico per 2-1 nella prima partita giocata dai giallorossi nell'attuale formato della massima competizione europea. In quell’incontro per molti versi storico – si giocò in un'atmosfera a dir poco surreale, poche ore dopo gli attacchi terroristici al World Trade Center di New York e al Pentagono – Francesco Totti realizzò su rigore il primo gol romanista in Champions League raggiungendo 27 presenze e nove reti nelle coppe europee. 

96

Subentrato a Florenzi nel finale di gara, Francesco Totti ha raggiunto nella sfida con il Real la sua presenza numero 97 nelle coppe europee con la Roma che lo rafforza sempre di più in testa alla classifica dei giallorossi con più apparizioni in Europa.

1988

In una sola occasione la Roma ha passato il turno nelle coppe europee dopo avere perso in casa la gara di andata. E' accaduto nel 1988 nei trentaduesimi di Coppa UEFA contro i tedeschi del Norimberga, passati 2-1 al Flaminio e poi battuti 3-1 in Germania. A partire dal 1931, anno di esordio della Roma nelle competizioni continentali, la Roma ha ora perso in casa otto incontri di andata nei turni ad eliminazione diretta contro cinque pareggi e 34 vittorie. Prima del Real Madrid avevano battuto la Roma all'andata nella Capitale soltanto First Vienna (1931), Ferencvaros (1965), Benfica (1983), Norimberga (1988), Liverpool (2001), Manchester United (2008) e Shakhtar Donetsk (2011).

 

Fonte: asroma.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom