Rassegna Stampa

A rete in 17, la “coop del gol” aspetta Dzeko

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-02-2016 - Ore 07:55

|
A rete in 17, la “coop del gol” aspetta Dzeko
REPUBBLICA - FERRAZZA - Solitamente si definisce “cooperativa del gol” l’attitudine di una squadra a far andare in rete un grande numero di giocatori diversi. E la Roma ne ha mandati in gol ben 17. Tantissimi, più di tutti gli altri club di serie A, per quella che è una caratteristica tipica della squadra di Garcia (anche lo scorso anno, di questi tempi, il numero si aggirava intorno ai 17) e che era un tratto distintivo dei giallorossi nella prima epoca spallettiana. Basti pensare che nelle cinque gare con il tecnico toscano sulla panchina, sono sei i marcatori ad aver siglato una rete (Nainggolan ed El Sharaawy ne hanno fatte due). Un dato significativo, che sta coprendo lo scarso rendimento di Dzeko (fermo a quota tre) e le marcature in meno diTotti, che si è infortunato esattamente un girone fa, proprio contro il Carpi, il 26 settembre, alla vigilia del suo 39vesimo compleanno. Per rendersi conto della portata di questi numeri, basta dare un’occhiata al Napoli in lotta per lo scudetto: sono solo 8 i partenopei ad essere andati in gol, con Higuain assoluto protagonista.
Nella consueta partitella in famiglia al termine dell’allenamento di ieri, Dzeko ha realizzato due reti, che non avrebbero troppo peso, normalmente, se non fosse che la sua lunga astinenza in partite ufficiali le ha subito trasformate in una notizia da sottolineare quasi in tempo reale. Da Edin, comunque, ripartirà Spalletti che domani sera, contro il Carpi, lo schiererà titolare, dimostrando di dargli fiducia e di voler puntare su di lui.
La Primavera ha intanto battuto ieri per 4-0 il Salisburgo, volando agli ottavi di finale della Youth League. Le reti portano la firma di Marchizza, su rigore, Sadiq, Soleri e Di Livio.

 

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom