Rassegna Stampa

A Trigoria sapore di Salah

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-07-2015 - Ore 07:53

|
A Trigoria sapore di Salah

CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI - La mossa servirà soprattutto per rassicurare Rudi Garcia, che pure nel commentare i calendari non ha nascosto la necessità di avere a disposizione il prima possibile i tre rinforzi che chiede da tempo. Il primo ad arrivare sarà Mohamed Salah, atteso per questa mattina nella Capitale. Una presenza «di rappresentanza» perché l’egiziano, nonostante l’accordo già raggiunto tra la Roma e il Chelsea, non potrà sostenere le visite mediche né firmare il nuovo contratto. 
Potrà però conoscere il suo nuovo allenatore, i futuri compagni e fare una gita dentro Trigoria: oggi è prevista una doppia seduta agli ordini del preparatore Darcy Norman e sotto gli occhi del nuovo medico Helge Riepenhof. 
Ci sarà anche il portiere Szczesny, che non è stato ancora ufficializzato perché nel carteggio con l’Arsenal manca ancora un documento, atteso per oggi. Salah potrà solo osservare e nulla di più, se prima Chelsea e Fiorentina non risolveranno la battaglia sul mancato rinnovo del prestito. I margini di trattativa sono quasi inesistenti e per questo la Roma e il club di Abramovic chiederanno alla Fifa il transfer provvisorio, che arriverà tra una quindicina di giorni. 
Periodo che Salah, che ha voluto fortemente anticipare l’arrivo a Roma, trascorrerà allenandosi in solitudine, nella speranza di poter essere presentato il 14 agosto contro il Siviglia all’Olimpico.

Fonte: CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom