Rassegna Stampa

Acquisti e rinnovi, le mosse verso il futuro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-04-2014 - Ore 07:44

|
Acquisti e rinnovi, le mosse verso il futuro

Lo rimarca, giustamente, ogni volta che può: «Abbiamo fatto qualcosa di strepitoso». Sono giorni che Garcia sembra quasi volersi riappropriare, agli occhi di un ambiente pronto a fagocitare e dare tutto scontato in un attimo, l’impresa dei suoi ragazzi: «Abbiamo 85 punti a tre giornate dalla fine, ci siamo qualificati in Champions con 4 turni d’anticipo, quando sono arrivato ambiente e previsioni erano diversi». Parole che sommate a quelle pronunciate giovedì scorso – «Anche i ragazzi sanno che siamo andati avanti con questa rosa solo perché abbiamo giocato una volta a settimana» – tracciano le linee guida della Roma del futuro.

LE RICHIESTE Parte delle richieste sono note: 1) la conferma della rosa attuale (e dunque il rinnovo contrattuale di Pjanic e non ascoltare le lusinghe milionarie provenienti dall’estero per Benatia e Strootman) 2) almeno tre acquisti, uno per reparto tra cui un terzino sinistro (dall’Inghilterra ieri è rimbalzato un ritorno di fiamma per Kolarov, in scadenza nel 2015), un esterno offensivo (Ben Arfa?) e un attaccante centrale. Il credo di Garcia rimane sempre lo stesso: vuole tipologie diverse di calciatori, soprattutto nel reparto offensivo, tali da permettergli di preparare e cambiare assetto a seconda dell’avversario che ha di fronte. Per il resto asseconderà le necessità della società, sapendo che due acquisti sono già stati perfezionati (Paredes sarà un tassello in più a centrocampo e Sanabria) e un terzo – il terzino brasiliano Abner – attende il via libera dei medici. E’ chiaro che se il club deciderà di non rinnovare il contratto a Taddei servirà un altro centrocampista, sicuramente più giovane (Bertolacci, di rientro dal Genoa, in quel caso è più di un’ipotesi). Stesso discorso va esteso sia a Toloi che a Bastos: Sabatini, per i riscatti, giocherà al ribasso con i rispettivi club. Questo non esclude l’arrivo di un altro centrale in difesa (Astori o Vertonghen).

IL SUMMIT L’ex Lille lo ribadirà ancora una volta nel summit con Sabatini (che negli ultimi giorni ha avviato contatti con la Pistoiese, tornata in Lega Pro: possibile una collaborazione tecnica). Da oggi, ogni giorno è buono permettersi seduti attorno ad un tavolo e parlare di mercato. Non è escluso che in video conferenza possa partecipare anche Pallotta.

Fonte: IL MESSAGGERO - CARINA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom