Rassegna Stampa

"Affaire AS Roma-Al Qaddumi, urge conferenza stampa di Pallotta"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-03-2013 - Ore 15:20

|

Vulpis (Sporteconomy):

"Dopo la chiusura della trattativa tra l'AS Roma e lo sceicco Al Qaddumi, ufficializzata ieri sera da parte della stessa AS Roma, urge, secondo noi, una conferenza stampa, dove il presidente James Pallotta, artefice primario di questo accordo preliminare spieghi ai media (soprattutto quelli economici) l'intera vicenda. Lo deve agli azionisti dell'AS Roma, società quotata in Borsa e, quindi, per definizione un titolo su cui la trasparenza è d'obbligo,lo deve ai tifosi, che hanno diritto di capire qual è stata l'idea-guida di questa operazione, lo deve ai media che da tempo (soprattutto quelli economici - lo ribadisco) chiedono di poter porre una serie di domande sul presente/futuro della società.

E le domande sono semplicissime, sempre secondo noi.

1) Come è venuto a conoscenza del sig. Al Qaddumi? Ci sono stati degli intermediari?


2) Al Qaddumi rappresentava solo se stesso o dietro c'erano altri soggetti?


3) Perchè l'AS Roma ha siglato un accordo con un soggetto di cui, sin dall'inizio, la stampa non ha parlato in modo estremamente lusignhiero?


4) Perchè non ha ascoltato le parole (anch'esse di riflessione) da parte dei vertici di Unicredit group?


5) Ha mai pensato realmente che Al Qaddumi poteva concretamente fornire garanzie economiche?


6) Perchè c'è stata una fuga di notizie, che ha inevitabilmente impattato sul titolo quotato in Borsa?


7) C'è stato l'inserimento di una clausola di "not disclosure agreement" nel contratto preliminare con Al Qaddumi?


8) Perchè Al Qaddumi ha continuato a parlare con i media, pur sapendo della delicatezza della trattativa? L'AS Roma ha ammonito per via scritta il sig. Al Qaddumi su questo aspetto?


9) Che voto darebbe a se stesso su come è stata gestita l'intera operazione? Non ritiene che l'indagine della procura, così come la lente d'ingrandimento della Consob possano non aver creato benefici d'immagine sull'azienda AS Roma? In sintesi, perchè generare di fatto tutta questa attenzione mediatica, se il finale (forse) era già scritto?


10) E soprattutto quando verrà presentato finalmente un business plan (almeno per il prossimo triennio) della società AS Roma?


A tutte queste domande ci piacerebbe che rispondesse la dirigenza dell'AS Roma di fronte ai media sportivi/economici italiani. E siamo certi che una persona di valore come il dott. James Pallotta ne capirà l'importanza, soprattutto sotto il profilo della "trasparenza". Ne aspettiamo, pertanto, la convocazione a Trigoria in tempi brevi".

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom