Rassegna Stampa

Ai giallorossi manca un rigore

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-02-2015 - Ore 11:00

|
Ai giallorossi manca un rigore

Fiscale arbitraggio di Russo, alle prese con molti episodi al limite. Al 37′ del primo tempo Saponara si invola verso la porta, Manolas gli appoggia una mano sulla spalla: vista la vicinanza dalla porta ci sta il calcio di rigore e il successivo cartellino rosso per chiara occasione da gol. Prima dell’intervallo Russo espelle anche Saponara per doppia ammonizione. Netto il primo cartellino per un intervento in scivolata su Nainggolan, giusto anche il secondo per un tocco scomposto col braccio nell’area di rigore romanista. Immotivata nella ripresa poi l’ammonizione a Croce, che colpisce il pallone con la testa e non con la mano. Qualche minuto più tardi i giallorossi protestano per un contatto tra Maicon e Maccarone in area, ma la spallata dell’attaccante empolese rientra nella normalità.

Gli animi si incattiviscono e Russo fa fatica a mantenere l’ordine. Pucciarelli ingaggia il duello in velocità gomito a gomito con Yanga Mbiwa, che gli passa davanti a pochi metri da De Sanctis: l’Empoli protesta ma non c’è rigore. Pjanic sembra colpire Mario Rui a palla lontana: probabile la prova tv. Sarri si fa cacciare per proteste. Al 72’ episodio importante: Pjanic calcia una punizione, un difensore dell’Empoli alza il gomito e colpisce la palla ma Russo non vede e assegna l’angolo. Pochi i 3′ di recupero concessi nel secondo tempo.

Fonte: Il Tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom