Rassegna Stampa

Ala, si fa strada l’ipotesi Kalou

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-06-2014 - Ore 08:20

|
Ala, si fa strada l’ipotesi Kalou

Non sono affari spenti, ma fari spenti. Sabatini si muove nell’ombra. Adesso ha una priorità, e sono le comproprietà. Da sabato avrà la mente sgombra per tornare a occuparsi dei colpi attesi, dei sogni romanisti, dei titoloni da prima pagina. Che poi in realtà sono affari in piena regola anche questi delle comproprietà, perché magari qualcuna di queste può finire poi nel calderone delle grandi trattative. Vedi alla voce Cerci, o simili. Sabatini è a Milano. Ci resterà fino a sabato, appunto. Il capo del mercato giallorosso ha tempo fino alle 19 di venerdì per definire le comproprietà. In caso di mancata intesa con il club compartecipante, un’ora e mezza dopo si procederà all’apertura delle buste. L’idea della Roma è quella di rinnovarle quasi tutte, mantenendo lo status quo. Per qualche giocatore è già stato trovato l’accordo. Bertolacci resterà al Genoa, Antei al Sassuolo, Stoian al Chievo. Su tutte le altre, appunto, bisogna mettersi attorno a un tavolo e parlarne. Spiccano quelle di Nico Lopez e Verre, inserite un anno fa nella trattativa con l’Udinese che ha portato alla Roma Benatia. Lopez potrebbe rientrare nell’operazione-Cerci, se Sabatini sarà veramente interessato a rivestire di giallorosso l’ala di Valmontone, che nel giallorosso c’è cresciuto. Da sabato in poi il mercato potrebbe diventare più dinamico.

Ieri in Inghilterra è stata rilanciata l’ipotesi di un tentativo della Roma per Salomon Kalou, ala del Lille e della Costa d’Avorio. L’ha scritto il Daily Star, per la precisione. Il nome è parecchio vero, per una serie di motivi. Perché è un attaccante esterno, e quindi è quello che cerca Sabatini, perché Kalou è un vecchio pallino proprio di Sabatini, perché Garcia ha allenato Kalou nell’ultima stagione al Lille, perché Kalou e Gervinho si conoscono sul campo e pure fuori, perché magari il cartellino non costerà appena 4 milioni, come riporta il Daily Star, però nemmeno 20, perché ha un’esperienza internazionale importante, perché a 29 anni ha davanti a sé ancora diverse stagioni ad alto livello. Più Kalou di Cerci? Possibile. E sicuramente molto più Kalou di Giaccherini, che intervenendo ieri a Radio Manà Manà ha corteggiato la Roma: «Ho letto su Internet la notizia e credo che il mio procuratore sia stato chiaro in questi giorni. Roma è una piazza importante e penso che ogni giocatore sarebbe contento di giocarci. Per quello che ho visto, la Roma è stata la squadra che ha espresso il miglior calcio in Italia, ma per vincere manca ancora qualche giocatore». Sabatini viene tirato per la giacchetta anche dall’altra parte del Mediterraneo. L’agente del centrocampista Salih Uçan, Omez Uzun, ha spiegato ieri a “gazzettagiallorossa.it” che «a oggi è tutto fermo, per ora la trattativa con il Fenerbahçe è bloccata. Non c’è accordo con la Roma». Uzun stia tranquillo, presto sarà sbloccata

Fonte: IL ROMANISTA - GALLI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom