Rassegna Stampa

Alisson vuole prendersi la Roma: «Concorrenza leale con Szczesny»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-07-2016 - Ore 08:23

|
Alisson vuole prendersi la Roma: «Concorrenza leale con Szczesny»

IL CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI - «Con Szczesny ci sarà una concorrenza leale, per me la nostra rivalità non è un tema importante». Non manca la personalità ad Alisson Ramses Becker, portiere brasiliano che la Roma ha preso a gennaio (pagandolo 8 milioni di euro) dall’Internacional di Porto Alegre. Nella conferenza stampa di presentazione il numero 1 della Seleçao (ma in giallorosso ha scelto la maglia numero 19) ha anticipato la notizia del rinnovo del prestito del portiere polacco, su cui la Roma in realtà sta ancora lavorando e che dovrebbe concretizzarsi nelle prossime ore. «Szczesny - le parole del brasiliano - ha fatto una bella stagione, ma io sono concentrato sul mio lavoro e voglio ripagare la fiducia che mi è stata concessa. Il mio modello? È sempre stato Buffon ma ho preferito la Roma alla Juventus perché i dirigenti mi hanno fatto sentire la loro stima». Proverà a sfruttare questi giorni di ritiro, Alisson, per conquistare anche quella di Spalletti, che è stato uno dei più grandi sostenitori della conferma di Szczesny. Sul fronte mercato c’è da registrare il doppio no di Adem Ljajic al Torino, che comunque sembra intenzionato a chiudere a breve almeno per Iago Falque, e al Celta Vigo. Da Milano negano, ma è più che fondato il sospetto che stia aspettando il Milan di Montella. La Roma è rimasta un po’ spiazzata e ha convocato Ljajic, che non era stato chiamato per il ritiro di Pinzolo, nei prossimi giorni a Trigoria. Lì il suo agente e il d.s. Sabatini cercheranno di uscire da questa situazione di stallo, anche perché il serbo ha il contratto in scadenza e, se non sarà ceduto, dovrà rinnovarlo. Il primo nome in entrata per la difesa («La sistemeremo presto» ha detto ieri il d.g. Baldissoni) è Juan Jesus. L’accordo con il calciatore c’è da tempo, si sta lavorando con l’Inter per la formula del trasferimento, che comunque non esclude l’arrivo di un altro difensore: da stabilire se centrale di ruolo (Nacho) o polivalente (Caceres). Notizie dal campo: ieri Totti ha svolto lavoro differenziato. Spalletti, soddisfatto del lavoro dei calciatori, ha deciso di «abbonare» una seduta e oggi la squadra si allenerà solo al mattino.

Fonte: Il Corriere della Sera - Piacentini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom