Rassegna Stampa

Allarme hooligans, nel derby blindato mille poliziotti fuori dall’Olimpico

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-11-2015 - Ore 08:23

|
Allarme hooligans, nel derby blindato mille poliziotti fuori dall’Olimpico
LA REPUBBLICA - D'ALBERGO - Lo sciopero delle curve, il rischio di una contestazione lunga 90 minuti attorno a un Olimpico semivuoto e l’arrivo di un gruppo di tifosi londinesi del West Ham. Così, come una pericolosa partita a scacchi, si presenta il primo derby con la Sud e la Nord divise a metà dalle nuove barriere volute dal prefetto Franco Gabrielli.
Il tavolo tecnico per definire il numero di agenti in servizio per la stracittadina di domenica si terrà oggi. Ma la strada pare già segnata. «Nessuno degli ultimi derby è finito senza disordini», ricordano in questura. E, allora, per una partita carica di interrogativi (il più grande: alla fine gli abbonati della Roma, squadra che gioca in casa, entreranno in Sud rimarranno davvero fuori a protestare?) la macchina che dovrà garantire l’ordine pubblico sarà ancora una volta imponente. Nell’arco di quattro turni, a partire dalle 19 di sabato, gli agenti in servizio attorno all’Olimpico alla fine supereranno abbondantemente le mille unità.Si partirà con le operazioni di bonifica notturne, che saranno ripetute all’alba di domenica. Così negli ultimi anni sono stati scoperti e sequestrati arsenali nascosti tra lungotevere Maresciallo Diaz e le sponde del Tevere: bombe carta, fumogeni, bastoni, coltelli, cric e spray urticanti.
 
A partire dalle 13, quando i vigili avranno bloccato il traffico tra ponte Milvio e il ponte della Musica, scatterà il presidio delle forze dell’ordine e dei blindati con idranti. È alta la possibilità che alcune centinaia si riuniscano a ponte Duca d’Aosta, per protestare contro le nuove misure decise da palazzo Valentini, come da tamtam sulle radio. Poi, come accadde lo scorso anno con i Wisla Sharks, gli ultrà del Wisla Cracovia, polizia e carabinieri vedranno sfilare anche un gruppo di almeno 40 tifosi del West Ham ospiti dei supporter della Lazio. Gli inglesi che sui social inneggiano alla Inter City Firm, vecchio gruppo hooligan, hanno iniziato già da giorni a spargere la voce su Twitter e Instagram: «Da venerdì saremo a Roma per il derby». Una variabile impazzita in più per una domenica che si preannuncia difficile. La memoria, infatti, corre subito al 2012 e al violento assalto a Campo de’ Fiori ai danni dei tifosi del Tottenham: a casa degli ultrà di Roma e Lazio arrestati per il blitz vennero trovate sciarpe del West Ham.

Fonte: LA REPUBBLICA - D'ALBERGO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom