Rassegna Stampa

Ancelotti-Rudi, due uomini e una barca

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-10-2015 - Ore 08:47

|
Ancelotti-Rudi, due uomini e una barca

IL MESSAGGERO - ANGELONI - Come si chiama in questi casi, gaffe? Sì, gaffe. In francese, una brutta figura, un qualcosa che si poteva evitare di dire. A Roma è il classico colpo «partito». Poi c’è la rettifica, che a volte è come tappare una voragine con un bottone. Succede, non c’è nulla di grave. Se il colpo parte, parte. Francesca Brienza, bella e brava conduttrice di Roma tv, nonché compagna di Rudi Garcia, durante la trasmissione che accompagnava la sfida di Champions con ilBate Borisov, rispondendo a un tifoso che auspicava l’arrivo di Ancelotti al posto di Garcia, ha risposto: «Avrebbe voglia di prendersi questa barca?». Che si intende per barca? La squadra in certi ruoli incompleta, costruita male? Oppure la Roma, intesa come dirigenza? Barca.

 

Vediamo un po’: forse si riferisce a Roma città, al suo ambiente dannato, con tutte quelle radio brutte e cattive e con la stampa sempre nemica? Sì, ci siamo. Certo, era più facile dire«ambiente» (termine buono per tutte le stagioni), evitando equivoci. Perché le parole sono importanti, diceva qualcuno. Ma del resto, quando parte un colpo… Si dice gaffe, alla francese.

Fonte: IL MESSAGGERO - ANGELONI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom