Rassegna Stampa

AQUILANI: "Roma è stata importante per me. Garcia il valore aggiunto dei giallorossi"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-04-2014 - Ore 10:12

|
AQUILANI:

Sabato sera, a Firenze, andrà in scena Fiorentina-Roma. Una sfida speciale per Alberto Aquilani, cresciuto nel vivaio giallorosso: «Roma è stata importante per me, ma sono venuto via da tanti anni e ora non ci penso più…». In un’intervista rilasciata al quotidiano sportivo, il centrocampista viola elogia soprattutto Garcia: «E’ riuscito a far rendere al meglio tutti i giocatori a disposizione. E’ il valore aggiunto dei giallorossi». E sul confronto con Conte, non saprebbe chi scegliere: «Sono molto diversi, entrambi molto bravi».
Sulla lotta scudetto è sicuro: «La Juventus ha strameritato la vittoria di questo campionato». Parole di elogio arrivano anche per Francesco Totti. «Totti è uno dei più grandi giocatori del calcio italiano con cui abbia mai giocato. Fermarlo non è mai facile. La Roma, però, non è solo il capitano è una grande squadra».
Tra i protagonisti della stagione giallorossa c’è sicuramente Gervinho. «E’ una sorpresa. Lo seguivo quando giocava all’Arsenal, ma non mi aveva impressionato come quest’anno. Grande merito, come detto, va a Garcia», ma «Io mi tengo Cuadrado».

Per finire, un pensiero su Daniele De Rossi, che Aquilani prende come modello: «ha un’intelligenza calcistica fuori dal comune. Legge le situazioni difensive con l’anticipo necessario a prendere in contrattempo l’avversario. Superarlo sarà uno dei problemi che avremo per cercare di battere la Roma. Da De Rossi posso solo imparare ».

Fonte: Corriere dello Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom