Rassegna Stampa

Arriva Digne per l'Open Day. Romagnoli saluta

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-08-2015 - Ore 07:21

|
Arriva Digne per l'Open Day. Romagnoli saluta

IL MESSAGGERO - CARINA - All’Open-Day con Salah, Dzeko e Digne. Nelle ultime ore la Roma ha accelerato per il terzino sinistro ed è prossima a chiudere l’operazione col Psg. Diciotto milioni è la valutazione complessiva, ma ill club francese ha aperto alla formula del prestito con diritto di riscatto. Per il primo anno a Trigoria pagheranno il difensore 1,5 milioni. Se poi verrà deciso di acquistarlo a titolo definitivo ce ne vorranno altri 16,5 anche se Sabatini proverà a ridiscutere il costo del cartellino. Trattativa che dovrebbe essere definita entro 2-3 giorni. Sabato Digne è stato convocato da Blanc ma è rimasto in tribuna a Lille nel debutto in Ligue 1 del Psg e a fine gara è sceso negli spogliatoi per salutare i compagni. Ulteriore indizio che lo sbarco a Roma è oramai imminente. 

MATTIA E ALESSIO AI SALUTI Digne ma non solo. La Roma è alla ricerca di un altro terzino che sappia all’occorrenza giocare su entrambe le fasce. Sfumato Adriano, molto costosa l’opzione Coentrao (allettato dal Benfica), è stato fatto un sondaggio con l’Inter per D’Ambrosio, che costa 5 milioni. Sabatini sta valutando la possibile operazione (ma soltanto in prestito) che permetterebbe al club anche di tesserare un calciatore di formazione italiana per ottemperare al nuovo regolamento della Figc che ne pretende otto in rosa. Anche perché a breve ne perderà due. Oggi a Forte dei Marmi è previsto l’incontro con il Milan che darà il via libera alla cessione di Romagnoli. Domani o al più tardi tra 48 ore, andrà in scena il nuovo rendez-vous con il Bologna (con il quale si è parlato anche di una possibile operazione congiunta per il terzino destro dell’Helsingborg, Krafth) che sancirà la partenza di Destro. Se martedì Gerson s’imbarca da Rio, accompagnato da Ricardo Perlingeiro (ex tecnico delle giovanili del Fluminense che ora segue da vicino il ragazzo), la priorità a Trigoria è però tesserare Dzeko. E per farlo serve la partenza di un extracomunitario. Si è arenata la trattativa che doveva portare Doumbia (dopo una triangolazione con un club cinese) al Cska Mosca. Per l’ivoriano, oltre al West Bromwich, a breve potrebbero tornare alla carica club turchi e arabi. Sanabria ha le valigie pronte, destinazione Sporting Gijon. Trova intanto conferma l’indiscrezione di metà settimana con il Lione interessato a Yanga Mbiwa. La trattativa c’è: 9 milioni la richiesta di Sabatini. Se dovesse partire anche il francese, servirebbero due centrali. Oltre Heurtaux, il ds valuta la candidatura di Tonelli e Paletta. Ma il colpo a sorpresa è dietro l’angolo.

Fonte: IL MESSAGGERO - CARINA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom