Rassegna Stampa

Arriva Toloi dal San Paolo: è italiano senza passaporto

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 31-01-2014 - Ore 08:00

|
Arriva Toloi dal San Paolo: è italiano senza passaporto

Rafael Toloi è atteso questa mattina a Roma dove svolgerà le visite mediche e diventerà un nuovo calciatore giallorosso. Arriva in prestito con diritto di riscatto dopo che il San Paolo ha concesso ieri pomeriggio il via libera previo accordo con il Goias (che detiene ancora una percentuale del cartellino). Il brasiliano si presenterà in Italia sprovvisto del passaporto comunitario ma la Roma per tesserarlo si avvarrà della legge numero 379 del 19 dicembre del 2000, che ha per oggetto «le disposizioni per il riconoscimento della cittadinanza italiana alle persone nate e già residenti nei territori appartenuti all’Impero austro-ungarico e ai loro discendenti».

Avendo discendenze trentine, Toloi può sfruttare questo dispositivo che prevede «per le persone nate e già residenti nei territori di cui al comma 1 ed emigrate all’estero, ad esclusione dell’attuale Repubblica austriaca, prima del 16 luglio 1920, nonché ai loro discendenti, è riconosciuta la cittadinanza italiana qualora rendano una dichiarazione in tal senso con le modalità di cui all’articolo 23 della legge 5 febbraio 1992, n. 91, entro cinque anni dalla data di entrata in vigore della presente legge». Il termine scadeva nel 2005 ma il governo italiano ha previsto una proroga che ha esteso il limite per altri cinque anni e che ha permesso così a Toloi di usufruirne e di attestare la cittadinanza italiana.

Di certo un inedito nelle operazioni di calciomercato che in giornata passerà al vaglio dell’ufficio tesseramenti della Figc dal quale si attende il via libera per l’ufficialità dell’operazione. L’arrivo dell’ex San Paolo potrebbe comportare la partenza di uno tra Romagnoli (c’è lo Spezia) e Jedvaj (richiesto da Chievo, Sampdoria, Verona, Genoa e Sassuolo). Marquinho, invece, deve dare una risposta al Verona. Il centrocampista brasiliano continua a prendere tempo e nelle ultime ore ha ricevuto anche un’offerta dal Guangzhou di Lippi. Piscitella, invece, rientrato dal Pescara (nell’operazione Caprari) si accaserà in prestito al Cittadella. Resa nota dalla Lega Calcio l’ufficialità dell’acquisto di Golubovic, terzino classe ’94, proveniente dall’Ofk Belgrado.

Fonte: IL MESSAGGERO - CARINA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom