Rassegna Stampa

Asta per Iturbe, obiettivo Perotti

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-12-2015 - Ore 07:15

|
Asta per Iturbe, obiettivo Perotti

IL TEMPO - SERAFINI - A Trigoria le feste natalizie sono iniziate per tutti tranne che per Walter Sabatini, pronto ad accelerare le operazioni di mercato necessarie a migliorare la rosa romanista nel prossimo gennaio.

Dopo aver dedicato tempo ed energie alla supervisione della partita con il Genoa, il ds volerà oggi a Milano per entrare nel vivo degli affari seguiti con maggior interesse nelle ultime settimane. In cima alla lista delle priorità continua a figurare l'attaccante esterno che occuperà il posto in attacco lasciato libero da Iturbe, intercettato ieri dai tabloid inglesi mentre definiva gli ultimi dettagli del contratto con il Watford davanti ad una tazza di caffè in uno dei tanti «Starbucks» di Londra. Ma in serata è spuntato un forte rilancio del Bournemouth, che offre alla Roma 22 milioni totali contro i 18 del Watford, ma deve convincere il ragazzo.

Intanto, la tappa milanese di Sabatini registrerà un incontro programmato con il Genoa per Perotti, l'esterno argentino che a Trigoria considerano perfetto per caratteristiche nel garantire una valida alternativa ai titolari Gervinho e Salah. E se l'accordo con il ragazzo sembra non destare particolari preoccupazioni, il nodo della questione rimane legato alla richiesta rossoblù del cartellino, valutato non meno di 7 milioni.

Cifra ritenuta elevata dalla proprietà giallorossa, considerando inoltre la strategia societaria che al momento non prevede investimenti fuori dal budget prestabilito. Sabatini quindi tiene nel cassetto più opzioni, un nome a sorpresa da tirare fuori al momento giusto, ma che difficilmente accenderà la fantasia dei tifosi.Lo sguardo è puntato con interesse anche verso il Sudamerica, dove il diesse monitora diverse situazioni legate al possibile arrivo di un altro difensore centrale. Con l'obbligo di poter tesserare soltanto giocatori comunitari (in caso Gyomber è pronto a salutare in anticipo), l'idea è quella di integrare il reparto con un giovane pronto per il salto nel calcio europeo.

Soltanto nel nuovo anno, invece, si comincerà a parlare delle situazioni in bilico in vista della prossima stagione. Ritrattare il prestito con l'Arsenal per Szczesny e cercare di abbassare la richiesta di 20 milioni del Psg per il riscatto definitivo di Digne. Sempre in ottica giugno, da registrare un sondaggio per Marcos Alonso, in scadenza con la Fiorentina.

 

Fonte: IL TEMPO - SERAFINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom