Rassegna Stampa

Astori sfuma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-09-2013 - Ore 10:15

|
Astori sfuma

 In guerra, in amore e durante il mercato ogni tentativo è lecito. Sicuramente è stato vano quella della Roma, che si è scontrata contro contro la ferma posizione del presidente del Cagliari Cellino. Oggetto della contesaDavide Astori, il difensore centrale appetito da mezza Serie A, che Garcia avrebbe accolto ben volentieri a Trigoria. «Non venderò mai un giocatore alla Roma» ha reagito il patron rossoblù quando i suoi collaboratori lo hanno informato sulla proposta giallorossa. Niente da fare, la partita persa a tavolino l’anno scorso non gli va giù. L'offerta di circa 7,5 milioni per la metà del cartellino del ragazzo avanzata da Sabatini è stata infatti rispedita al mittente senza batter ciglio. Astori può lasciare la Sardegna, ma soltanto se entro domani il Milan deciderà di metter mano alle proprie casse. Difficilmente si sarebbe potuto trovare un accordo anche per Nainggolan (obiettivo numero uno prima di Strootman e in caso di un addio di De Rossi), su cui la Juventus conta di mantenere ancora un vantaggio consistente.

Anche perché al «Bernardini» difficilmente si potrà acquistare ancora senza prima aver venduto. Incassata la ferma convinzione di Burdisso di non voler lasciare la capitale, gli sforzi della Roma sono concentrati sull’attacco. Sabatini è tornato ieri a Roma senza alcun accordo definito, ha assistito alla vittoria della Primavera a Trigoria e volerà nuovamente a Milano tra stanotte e domani per seguire da vicino le ultime trattative: Borriello rimane il nodo per arrivare a Bergessio, l'attaccante del Catania individuato come miglior soluzione possibile nell'affiancamento del lungodegente Destro. Negli ultimi giorni sono proseguiti i contatti con il club siciliano, che dopo aver perso Gomez, sono disposti a trattare l'attaccante argentino, anche sulla formula della comproprietà.

Prima però Borriello dovrà accettare l'offerta del Genoa, che accoglierebbe il ritorno del giocatore soltanto in prestito e con fetta sostanziosa d'ingaggio pagata dalla Roma. Possibile l’inserimento last minute dell’Inter che segue anche Marquinho dopo il sondaggio della Juventus.
Tra i potenziali partenti, a sorpresa, potrebbe esserci Torosidis cercato da Torino e Sampdoria, mentre Caprari aspetta le mosse in extremis del Brescia. Verre è vicino all'addio, conteso da Palermo e Livorno.

Fonte: Il Tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom