Rassegna Stampa

Bale e Pepe restano a casa Marcelo c’è

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-02-2016 - Ore 08:24

|
Bale e Pepe restano a casa Marcelo c’è

LA GAZZETTA DELLO SPORT - RICCI - Per il suo debutto in Champions League, Zinedine Zidane si è portato dietro 20 giocatori. Sull’aereo per Roma non sono saliti né Pepe né Bale, tuttavia Marcelo sì. Il difensore si è lussato una spalla a Granada due domeniche fa e martedì scorso era stato dato come assente certo, non solo dalla trasferta romana ma anche dalla partita di domenica a Malaga con l’obiettivo di un recuperato per il derby di fine mese. Invece pare sia miracolato e pronto all’azione: ieri si è allenato regolarmente con il gruppo, il braccio al collo di qualche giorno fa è già un ricordo. Se Marcelo può giocare, in tribuna col terzo portiere finirà Arbeloa. La presenza del laterale brasiliano è dettata dalla più stretta necessità: il Madrid non ha un sostituto e a occhio Zidane sembra pronto a rischiare con la salute del suo giocatore. Altrimenti deve affidarsi a Nacho, non esattamente una garanzia, o spostare Carvajal dalla destra e riempire il buco con Danilo, che gioca infiltrato, non gode di grande fiducia da parte di Zizou e con l’Athletic Bilbao ha faticato parecchio contro Lekue e Merino, non propriamente due titani. L’altro dubbio del fresco tecnico del Real, quello tra Isco o Kovacic, sembra avere già un vincitore: lo spagnolo.

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Ricci

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom