Rassegna Stampa

Beffa Inter,Imbula va al Porto Mancini torna su Lucas Leiva

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-06-2015 - Ore 06:30

|
Beffa Inter,Imbula va al Porto Mancini torna su Lucas Leiva

LA REPUBBLICA - CARDONE - Mario Suarez e Felipe Melo le alternative al brasiliano del Liverpool Accordo Roma-Monaco per Destro. Mihajlovic vuole Romagnoli e Baselli - Stavolta la scintilla tra Mancini e un potenziale nuovo acquisto dell’Inter non è scattata. Una delusione la telefonata con Imbula, qualche giorno fa: il francese non gradisce il ruolo di mediano davanti alla difesa, lui si sente una mezzala ed è convinto che così lo farà giocare il Porto. Già, perché i lusitani con un’offerta di 25 milioni al Marsiglia hanno confezionato il colpo di scena: niente Inter, Imbula ha scelto il Portogallo. Decisivo il contributo della Doyen, che finora non ha lavorato bene pro-Milan ma ha realizzato un’operazione anti- Inter. La vicenda non turba Mancini, anzi: il tecnico si è subito lanciato sui suoi pupilli per il centrocampo, da Lucas Leiva a Mario Suarez fino a Felipe Melo e Sandro. L’obiettivo è portare alla Pinetina uno dei quattro, in prestito con riscatto obbligatorio. Subito avviati i contatti con il Liverpool, perché il preferito è proprio il brasiliano già a lungo trattato a gennaio, con tanto (anche in quel caso) di colloqui telefonici. L’alternativa Mario Suarez – altro giocatore contattato durante il mercato invernale - è comunque gradita: con lui o Leiva (o Melo) accanto a Kondogbia davanti alla difesa sarebbe un 4-2-3-1 ben strutturato.

Per l’attaccante esterno, Mancini aspetta sempre Salah. Sull’egiziano però resta ottimista la Fiorentina, forte della nuova proposta da 2,8 milioni netti a stagione più bonus per arrivare oltre i 3. Il manager del fantasista sarà oggi a Firenze per valutare e dare una risposta. Il club viola è pronto a riscattare il giocatore dal Chelsea anche subito, senza aspettare il prossimo anno. Su Salah resta vigile la Roma, in queste ore impegnatissima sul fronte Destro. In mattinata rottura con il Monaco, poi ricucitura nel pomeriggio e trattativa a oltranza la sera. Trovato l’accordo tra i club: 12 milion ai giallorossi. Ora serve il sì del centravanti, atteso per oggi. Altrimenti per Destro si rifarebbe sotto la Fiorentina, interessata anche a Immobile. Fumata nerissima tra Gervinho e Al Jazira: troppo elevato l’ingaggio chiesto dall’ivoriano, salta l’affare da 14 milioni con la Roma. Il ds Sabatini intanto si muove su Santon, visto che il terzino ha rifiutato il Watford. Fatta invece per Montoya all’Inter: prestito biennale con riscatto a 8 milioni. Pensa ai difensori pure il Milan: con Rami vicino al Siviglia, Mihajlovic vorrebbe Romagnoli, irritato con la Roma perché non gli sono stati concessi tre giorni di ferie supplementari dopo gli Europei Under 21. In attacco resta viva la pista Ibra, a centrocampo si tratta per Baselli. A Barcellona Laporta parla ogni giorno di Pogba: «La chiave è Raiola, con cui ho un buon rapporto»; si era capito. A New York tutti pazzi per Pirlo che sta per firmare il contratto (18 mesi) per poi esordire il 26 luglio contro l’Orlando di Kakà. A Madrid paventano uno scambio Isco-Bonucci, ma Benitez vuole trattenere il trequartista e Allegri non rinuncia al suo difensore.

Fonte: LA REPUBBLICA - CARDONE

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom