Rassegna Stampa

Benatia al Bayern, ora ci siamo. Bloccato il sostituto: è Manolas

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-08-2014 - Ore 07:35

|
Benatia al Bayern, ora ci siamo. Bloccato il sostituto: è Manolas

 Alla fine tutti i tasselli del puzzle stanno andando al loro posto. Ieri è stata una giornata decisiva nelle strategie di mercato della Roma, che ha avuto l’accelerata auspicata da Rudi Garcia soprattutto per quanto riguarda il reparto difensivo. La telenovela del passaggio di Mehdi Benatia al Bayern Monaco è finalmente a un passo dalla conclusione, così come l’arrivo a Trigoria del greco Kostas Manolas. Tra oggi e domani dovrebbe arrivare la doppia ufficialità: da una parte la cessione dell’ex calciatore dell’Udinese, dall’altra l’arrivo del greco. Ieri mattina il d.s. romanista Walter Sabatini è volato a Milano, dove prima si è assicurato di avere in mano il difensore dell’Olympiacos – 11 milioni più bonus il costo – e poi ha incontrato un emissario del Bayern Monaco, che gli ha recapitato l’offerta di 30 milioni di euro (26 + 4 di bonus), che poi era prezzo minimo per convincere la Roma a mettersi seduta intorno ad un tavolo. A queste condizioni i margini per chiudere ci sono tutti, e il fatto che si sia cominciato a parlare delle commissioni per gli intermediari dell’operazione è un segnale che le parti sono vicinissime alla conclusione: ieri sera, di ritorno nella Capitale, Sabatini ha fatto tappa a Trigoria per un vertice notturno con il d.g. Mauro Baldissoni e con il tecnico Garcia in cui hanno discusso della proposta del Bayern e delle alternative.

Una volta sistemata la questione- Benatia, la Roma chiuderà con l’Olympiacos per Manolas: ieri in Grecia c’era chi dava l’operazione per fatta, ma per l’ufficialità bisognerà aspettare la cessione del franco-marocchino. Il greco non sarà l’unico nuovo arrivo: le quotazioni di Marko Basa sono in netto rialzo, e in Francia in molti sono pronti a giurare che il Lilla, che ieri ha continuato a smentire che l’operazione sia conclusa, subito dopo il ritorno del preliminare di Champions con il Porto annuncerà la cessione: 4 milioni più 1 di bonus il prezzo finale. Non poco per un calciatore di 32 anni, in scadenza di contratto. Non sono ancora da depennare dalla lista dei papabili i nomi di Chiriches, che aspetta solamente una chiamata, e Balanta, il cui passaggio alla Sampdoria sembra saltato. In blucerchiato dovrebbe andare in prestito Alessio Romagnoli, che rischia di essere penalizzato dal doppio arrivo al centro della difesa. Vista l’emergenza per l’esordio in campionato di sabato sera contro la Fiorentina all’Olimpico, però, questo è un trasferimento che potrebbe essere posticipato all’inizio della prossima settimana. Operazioni minori: Valmir Berisha è stato ceduto in prestito al Panathinaikos mentre Matteo Ricci è finito al Carpi. Alcuni calciatori giallorossi (una decina in totale ma non c’erano Francesco Totti né Mehdi Benatia) ieri sera si sono ritrovati a cena in un noto locale della Capitale. Un modo come un altro per fare gruppo, a pochi giorni dall’inizio del campionato.

Fonte: Corsera

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom