Rassegna Stampa

Benatia e la Roma, ancora segnali d’addio. Basa-Uçan: ci siamo

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-06-2014 - Ore 07:48

|
Benatia e la Roma, ancora segnali d’addio. Basa-Uçan: ci siamo

Va così, a Trigoria. C’è un budget fissato e un mercato che prescinde dalla cessione di Benatia. Il problema è spiegarlo al marocchino, che negli ultimi giorni è tornato con insistenza a mandare segnali di addio. Nuovi vecchi segnali, che la Roma ha colto. A nulla sono servite le cene con lo staff tecnico o i contatti con Garcia. Benatia vuole andare via, si è (ri)messo in vendita. L’amico Nasri lo spinge al City, lui preferirebbe il Chelsea. Le cifre? Il Bayern coi suoi 33 milioni è stato rispedito indietro: ne servono tra i 35 e i 40. BASA E UCAN  Buoni per un mercato intero, pure per il sostituto di Benatia. Lì dove Garcia avrà Basa, 31enne montenegrino già allenato a Lilla: accordo col giocatore fatto, quello col club (3 milioni) a un millimetro, manca solo l’ufficialità. Uno sforzo maggiore servirà per l’attaccante. Anzi, gli attaccanti. Garcia ne vuole due: Aubameyang si prende con 20 milioni, Sabatini ne va pazzo. C’è un freno: il giocatore farà la Coppa d’Africa (a meno di eliminazione del Gabon nelle qualificazioni). E allora riecco spuntare l’olandese Lens, che vuole scappare da Kiev.Pillole in serie: Sabatini ha discusso col Genoa di Sturaro-Bertolacci (la Roma vuole prenderlo e lasciarlo in prestito un anno) e con l’Udinese di Gabriel Silva, oltre che di Nico Lopez e Verre. Non di Muriel, che pure si è fatto fotografare con la maglia giallorossa. Maglia che presto indosserà Uçan: ieri lunghe telefonate col Fenerbahce, traguardo vicino. 

Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT - Stoppini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom