Rassegna Stampa

Benatia e Maicon tengono in ansia Garcia. Oggi la verità

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-02-2014 - Ore 08:06

|
Benatia e Maicon tengono in ansia Garcia. Oggi la verità

La difesa sotto esame. Non tecnico, con soli 11 gol subiti quella giallorossa resta la miglior difesa della Serie A, ma fisico. Gli infortuni di Benatia e Maicon arrivati domenica sera contro la Sampdoria, sommati alle assenze di Balzaretti e Dodò, fanno scattare l’allarme difensivo in vista della trasferta di sabato sera a Bologna. Benatia ha accusato un trauma contusivo al bacino destro che lo ha costretto a lasciare il campo al 28’ del secondo tempo di Roma-Sampdoria. Poco prima, dopo soli 10 minuti dall’inizio della ripresa, era stato Maicon a dover uscire a causa di un problema al flessore della coscia sinistra. Entrambi sono in dubbio per la partita di sabato, anche se per il difensore marocchino da Trigoria filtra ottimismo. La verità si saprà soltanto oggi quando i due si sottoporranno ad esami strumentali per valutare l’entità dei rispettivi infortuni.

La situazione di Maicon, vista la moria di terzini a Trigoria, tiene in apprensione Rudi Garcia. Il brasiliano dopo la partita continuava a sentire dolore alla coscia sinistra. Ieri ha fatto un primo controllo con i medici, il fastidio era leggermente diminuito, ma per una diagnosi accurata è necessario aspettare gli esami di oggi. La trasferta di Bologna è sicuramente a rischio, Rudi Garcia spera di poter riavere a disposizione il brasiliano almeno per la gara casalinga contro l’Inter in programma sabato primo marzo. L’infortunio di Benatia sembra meno grave. Il dolore sentito dal giocatore è stato causato da una botta al bacino destro e già ieri il marocchino stava leggermente meglio. L’ottimismo su una sua possibile convocazione per sabato è giustificato anche dalle parole di Garcia di domenica sera: «Era difficile continuare anche se poteva: sul 3-0 meglio non rischiare ».

Non ha rischiato l’allenatore francese ben sapendo l’importanza di Benatia per la retroguardia giallorossa viste anche le condizioni dell’ultimo arrivato Toloi. «Non è al 100%, si è allenato ma è arrivato a Roma un po’ infortunato», ha detto Garcia nel post-partita di domenica. In vista di Bologna le soluzioni lì dietro non sono moltissime. Castan è l’unico sicuro di giocare, al suo fianco, se non dovesse farcela Benatia, De Rossi è favorito su Toloi. Torosidis giocherà probabilmente a destra al posto di Maicon con Romagnoli o Bastos a giocarsi il ruolo di terzino sinistro. In dubbio per sabato c’è anche Francesco Totti. Il capitano è ancora alle prese con il dolore al gluteo sinistro accusato dopo Napoli-Roma di Coppa Italia. Il suo programma di recupero procede bene ma prima di ipotizzare una data per il rientro in campo è necessario aspettare l’esito degli esami strumentali a cui si sottoporrà tra oggi e domani. Se l’ematoma si sarà sensibilmente ridotto Totti potrà inizare a lavorare con il gruppo. Difficile vederlo in campo contro il Bologna, molto più probabile un suo recupero per la sfida con l’Inter.

Fonte: IL ROMANISTA - COLETTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom