Rassegna Stampa

Benatia non si fida: ''Sono arrabbiati, perciò mi aspetto una grande prova''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-11-2014 - Ore 08:12

|
Benatia non si fida: ''Sono arrabbiati, perciò mi aspetto una grande prova''

Se la gara dell’andata ha fatto perdere alla Roma molte delle sue certezze, ha avuto esattamente l’effetto contrario su Mehdi Benatia, che da«bidone», come era stato precocemente etichettato in Germania, ha cominciato a scalare posizioni agli occhi di Guardiola e della critica«La stampa tedesca – le sue parole in conferenza ieri - ha detto di tutto da quando sono arrivato. All’inizio ho avuto difficoltà, ero infortunato e ho saltato la preparazione, non è stato facile entrare nel gruppo ma ho lavorato duro. L’andata è stata importante perché ho dimostrato che il Bayern ha fatto bene a prendermi, ma non credo di aver fatto una gran partita, non ho avuto molto da fare».

Una frecciata nei confronti dei suoi ex compagni? «Ho avuto problemi con il club ma a Roma ho lasciato tanti amici. Mi aspettavo più fischi dai tifosi, è stata un’estate complicata ma quando gioco penso solo ai miei avversari»Il risultato dell’Olimpico ha aperto una piccola crisi per i giallorossi«Sento 6 o 7 calciatori ogni settimana, la Roma non è in difficoltà dal punto di vista fisico: prima andava tutto bene, poi è arrivata la sconfitta contro la Juventus e quella contro di noi. Dobbiamo vincere per conquistare la qualificazione ma aver vinto 7-1 all’Olimpico li ha fatti arrabbiare e vorranno dimostrare di non essere quelli dell’andata: nessuno di noi si aspettava una gara simile»Nemmeno i due allenatori«Con Garcia mi sono trovato sempre bene ma Guardiola ha vinto tutto e ha qualcosa in più. Tatticamente è un fenomeno».

Fonte: CORSERA (G. PIACENTINI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom