Rassegna Stampa

Berisha e gli altri, il giorno dell’esame

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-04-2014 - Ore 09:41

|
Berisha e gli altri, il giorno dell’esame

Potremmo cominciare, e sarebbe opportuno, da Valmir Berisha, il minorenne svedese, ma albanese di origine, preso come piccolo Ibrahimovic e mandato a lievitare in Primavera. Dove non lo considerano ancora cotto a puntino. Ha giocato cinque volte e ha segnato un gol.

 

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, Berisha va in panchina oggi contro l’Atalanta, in parte per mancanza di avversari. Rudi Garcia si sta riservando l’opzione di cominciare la partita con quattro attaccanti. In tal caso, restare con il solo Federico Ricci di riserva risulterebbe poco igienico, specialmentetenendo conto del momento particolare che attraversano i muscoli di Totti.

 

Non sarà la partita tra Roma e Atalanta a decidere del destino esistenziale di Berisha, preso per 500.000 euro sulla base del successo personale nel Mondiale Under 17, nel quale lo svedese ha realizzato sette gol in sette partite. Ma neppure si tratta di una convocazione inutile. Garcia vuole verificare se il ragazzo è in grado di amalgamarsi senza sforzo con il gruppo e mostrargli anche che cosa significherebbe per lui meritarsi un posto stabile nella rosa della prima squadra. E’ un primo esame.

Fonte: Corsport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom