Rassegna Stampa

Berlusconi dà consigli a Balotelli “Devi stare più vicino alla porta”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-12-2013 - Ore 07:43

|
Berlusconi dà consigli a Balotelli “Devi stare più vicino alla porta”

Come era già successo prima della gara con l’Ajax, Silvio Berlusconi ieri ha fatto visita alla squadra. L’elicottero presidenziale è atterrato aMilanello alle 14.12 e l’ex premier, in compagnia del fedele cane Dudù, è stato accolto da Adriano Galliani. L’ad era già nel centro sportivo rossonero da qualche ora per assistere all’allenamento di rifinitura. Berlusconi ha pranzato con i giocatori, per poi parlare con ognuno (a Balotelli ha consigliato: «Devi giocare più vicino alla porta»), spiegando quanto sia importante rappresentare il Milan e fondamentale la gara di stasera a San Siro. La penultima del 2013, poi ci sarà il derby.

Contro la Roma di Rudi Garcia, ancora imbattuta, non sarà facile: «Devo fare i complimenti a Sabatini e al mio amico Massara perché hanno costruito un gruppo forte tecnicamente e fisicamente. Hanno scelto un ottimo allenatore, sveglio e furbo. Non è da tutti capire subito il calcio italiano», ha spiegatoMassimiliano Allegri in conferenza. I giallorossi ritrovano Totti: «Preferirei che non ci fosse perché è un catalizzatore di gioco e mette molte palle gol, alzando la qualità della squadra. Per questo sarebbe stato meglio non ci fosse stato. La Roma è una squadra difficile da affrontare. È stata costruita per vincere il campionato, mentre il Milan per confermare quello che ha fatto l’anno scorso e provare a migliorare. Vorrei passare il Natale con due bei risultati».

Stasera non ci sarà spazio per pensare al corteggiamento di questa estate, quando Allegri è stato un passo dal trasferirsi a Trigoria: «Sembrava che fossi sul punto di lasciare il Milan. Così non è stato e non ho rimpianti. Sono contento di essere rimasto qui e spero di finire il lavoro nel migliore dei modi». L’unico dubbio di Allegri è su chi completerà il tridente. Il tecnico toscano confermerà Kakà e Balotelli, mentre Saponara e Matri si giocano una maglia. Confermato il centrocampo con Montolivo, De Jong e Muntari, mentre sarà Mexes a fare coppia con Bonera al centro della difesa.

Fonte: Il Messaggero – Riggio

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom