Rassegna Stampa

Blanc prende tempo

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-06-2013 - Ore 09:15

|
Blanc prende tempo

(Il Messaggero – M.Ferretti) Beccato un altro schiaffo in faccia, dopo quello ricevuto da Walter Mazzarri, la Roma non può perdere altro tempo e deve trovare in fretta un allenatore. Da Trigoria continuano a confidare di avere le idee chiare, ma ora è arrivato il momento di dimostrarlo. Con i fatti, non più con le parole. Il nome in pole position è quello di Laurent Blanc, che – già contattato – si è preso ventiquattro ore di tempo prima di dare una risposta. Blanc, ex calciatore di Napoli e Inter, non guida una squadra di club dal 2010, cioè dai tempi del Bordeaux mollato per andare ad allenare la nazionale francese fino allo scorso anno. 

LA SCELTA ITALIANA –  Pista straniera, dunque. Luciano Spalletti ha un contratto con lo Zenit San Pietroburgo fino al 2015 con il ruolo di allenatore/manager: guadagna circa 3,5 milioni l’anno e, nonostante abbia casa e affetti a Roma (dove si trova da un paio di giorni), non ha grande intenzione di tornare a Trigoria, qualora glielo dovessero chiedere. Roberto Mancini è stato licenziato dal Manchester City nonostante un contratto fino al 2017 a cifre altissime. Teoricamente non avrebbe difficoltà ad accettare un’offerta della Roma, dopo essersi liberato economicamente dal City. Ma l’interessamento romanista finora è stato molto tiepido. 

A VOCE ALTA –  E Roberto Donadoni, più volte accostato alla Roma nei giorni passati, ieri ha voluto mettere fine a tutte le illazioni legate ad un suo eventuale futuro in giallorosso. «Ribadisco ancora una volta a scanso di equivoci che resto al Parma. Qui mi trovo bene, c’è piena sintonia con il Presidente Ghirardi e con Leonardi e ho un contratto per altri due anni. Visto le voci che continuano a circolare, ci tengo a dire questo ancora una volta pubblicamente, per rispetto del club, della squadra e di tutti i tifosi. Siamo a giugno, ho già pianificato la prossima stagione con il Parma. Una società che considero di assoluto livello e che non avrei dunque motivo di lasciare», ha spiegato attraverso il sito internet del club emiliano. 

VIVA LA FRANCIA -  I francesi Laurent Banc e Rudi Garcia hanno diverse cose in comune. Entrambi, ad esempio, sono a spasso. Quindi potrebbero firmare per un altro club in qualsiasi momento, anche oggi. Blanc era stato contattato dalla Roma quattro mesi fa, cioè dopo l’esonero di Zdenek Zeman, ma declinò l’offerta per motivi economici: adesso di fronte a una nuova proposta si è preso 24 ore per dare una risposta alla Roma. E in attesa c’è anche Vincent Candela, che potrebbe essere il suo vice. Garcia, invece, venne accostato a Trigoria nell’estate di due anni fa, cioè prima di Luis Enrique. Blanc nei giorni passati è stato avvicinato anche alla panchina del Psg, ma non sono mai arrivate conferme. 

OCCHIO ALL’OLANDA… –  Anche Frank Rijkaard è senza squadra e, quindi, potrebbe metter nero su bianco al volo. Rijkaard al Barcellona ha fatto bene, ma si è fermato lì. E non allena da una vita. Piace, ma non al cento per cento. 

…E ALLA SPAGNA –  Ernesto Valverde, tre scudetti e due coppe nazionali in Grecia, ex Valencia, ha confidato di avere un’offerta interessantissima. E, per questo, c’è chi l’ha accostato alla Roma. A proposito di Spagna: mollato l’Athletic Bilbao, Marcelo Bielsasembrava ad un passo dal Santos ma il club brasiliano l’ha rispedito al mittente per una richiesta troppo alta. El Loco, insomma, è ancora disponibile. E piace tanto al ds Sabatini.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom