Rassegna Stampa

Bogarelli verso l'addio a Infront

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-10-2016 - Ore 10:01

|
Bogarelli verso l'addio a Infront

MILANO FINANZA - MONDELLINI - Prossima al capolinea l'avventura di Marco Bogarelli e Giuseppe Ciocchetti all'interno di Infront, il colosso internazionale dei diritti tv dello sport controllato dalla conglomerata cinese Dalian Wanda. Secondo quanto MF-Milano Finanza ha appreso in ambienti finanziari, infatti, Bogarelli, direttore strategico di Wanda Sports Holding e membro del cda Infront (nonché presidente di Infront Italy), sarebbe ormai in procinto di rassegnare le dimissioni e di uscire definitivamente dalla galassia di business legata a Wanda. Il manager, infatti, starebbe negoziando l'uscita proprio in questi giorni. Con lui se ne andrebbe anche Ciocchetti, storico braccio destro di Boga-relli, che ora agisce in qualità di managing director di Infront Italy, la controllata italiana del colosso con sede a Zurigo. Bogarelli e Ciocchetti non staranno fermi a lungo dal momento che è in fase di pianificazione il lancio di un nuovo progetto imprenditoriale, sempre nel campo dei diritti tv dello sport con un focus particolare sul mercato internazionale. Dal canto suo, invece, Infront Italy continuerà la sua attività sotto il coordinamento di Luigi de Siervo, il manager ex Rai (era amministratore delegato di Rai Com, la controllata che si occupa della diffusione dei canali nel mondo) arrivato in giugno in Infront e ora vero plenipotenziario di Infront Italy. Quella di Bogarelli è un'uscita di peso per Infront. In qualità di direttore strategico di Wanda Sports Holding, l'attività del manager milanese è ora concentrata soprattutto sulle prospettive di business in mercati importanti quali Italia, Francia, Spagna e Regno Unito. Ma il suo nome rappresenta molto di più nel mondo dei diritti televisivi italiani e non solo. Dopo aver portato per primo in Italia la Nba, nei primi anni Novanta del secolo scorso con la fondazione di Media Partners, Bogarelli ha gettato le basi per la nuova gestione dei diritti televisivi in campo sportivo che ancora oggi detta legge. Quando, nel 2006, Media Partners viene integrata in Infront, Bogarelli è diventato presidente di Infront Italy e la sua società si è imposta come uno dei principali player (se non il principale) di questo settore in Italia scatenando nel corso degli anni notevoli polemiche mediatiche per la sua vicinanza con l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, e ai presidenti di Genoa e Lazio, Enrico Preziosi e Claudio Lotito. Tuttora, infatti, Infront Italy è advisor della Lega Calcio per la commercializzazione dei diritti tv dei campionati di calcio di serie A e B, Coppa Italia e Supercoppa Italiana e ha la gestione marketing e sponsoring di importanti squadre come Milan, Lazio, Genoa, Sampdoria, Udinese, Cagliari e Palermo. Infront Italy è inoltre advisor di Fise (Federazione Italiana Sport Equestri) e l'organizzatore di eventi quali il concorso di equitazione di Piazza di Siena e gestisce a livello internazionale i diritti televisivi e pubblicitari della Coppa del Mondo di sci alpino e nordico e snowboard. Dal 2013 è anche marketing agent e advisor della Fisi (Federazione italiana sport invernali). In questa avventura Bogarelli è stato affiancato a lungo proprio da Ciocchetti che è entrato in Media Partners (poi divenuta Infront Italy) nel 2000 assumendo la responsabilità di tutta la struttura organizzativa e gestionale così come dello sviluppo strategico. Attualmente ricopre la carica di direttore generale di Infront Italy. In precedenza presso la banca d'affari Sopaf aveva ricoperto la carica di cfo dell'intero gruppo e ceodella divisione immobiliare.

Fonte: Milano Finanza - Mondellini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom