Rassegna Stampa

Borriello guida la carica dei 33 in cerca di un posto

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-06-2014 - Ore 09:22

|
Borriello guida la carica dei 33 in cerca di un posto

Esiste una rosa di ben 33 giocatori di proprietà della Roma con un destino tutto da scrivere. Ci sono minorenni più o meno promettenti, ma anche calciatori esperti che sono andati a cercare fortuna altrove. Non tutti l’hanno trovata e, ora che l’anno calcistico si è concluso, è tempo di tirare le somme,discutere eventuali rinnovi di prestiti e, soprattutto, sciogliere il nodo delle comproprietà, che solo per quest’anno – come da nuovo protocollo – potranno essere rinnovate, prima di sparire del tutto. Walter Sabatini è volato proprio ieri a Milano per provare a risolverle prima del termine ultimo fissato alle 19 del 20 giugno. Poi si apriranno le famose buste.

Con il presidente del Genoa Preziosi ha parlato di D’Alessandro (e non solo): il Cesena vuole esercitare il suo diritto di opzione per l’acquisizione di metà cartellino a 800 mila euro (la comproprietà si può ancora fare se prevista nei precedenti accordi), e dietro l’operazione ci sarebbe l’Atalanta, ma i giallorossi possono far valere la contro-opzione da mezzo milione e girarlo poi ai rossoblu. Nelle ultime due stagioni ha raccolto 68 presenze con 4 gol di cui 3 solo quest’anno: impossibile non notarlo.

 
Bertolacci ci è cresciuto insieme e potrebbero incrociarsi di nuovo. Garcia aveva pensato di riportare a casa il romano classe ’91, che però preferisce restare in Liguria a giocare. D’altronde Sabatini è stato chiaro: non può promettergli 30 partite con la maglia giallorossa. Un altro nome caldo sull’asse Roma-Genoa è quello di Borriello: allo studio c’è una spalmatura dell’ingaggio dell’attaccante volato a gennaio al West Ham, dove è stato più che altro spettatore per un infortunio al polpaccio. Buona invece l’esperienza in Ligue 1 di Tallo, che ha giocato 23 gare, 19 da titolare, segnando 7 gol e realizzando anche un assist.

Cercava spazio e l’ha trovato Marquinho, che ha totalizzato 14 apparizioni, 2 gol e 1 assist con il Verona: l’Hellas sta pensando di riscattare tutto il cartellino del brasiliano, che la Roma potrebbe utilizzare come contropartita per alleggerire la lussuosa richiesta per Iturbe. Può essere un buon jolly anche Nico Lopez, a cui fa la corte il Torino. L’uruguaiano è in comproprietà con l’Udinese, così come Verre: per Stramaccioni è già tempo di scelte. La Real Sociedad sta decidendo se confermare Josè Angel per un altro anno (in prestito), altrimenti Garcia lo visionerà da vicino. Chi a Roma ci viene spesso per stare con gli amici è Antei, che alla prima stagione in A ha dimostrato di poterci stare: la comproprietà con il Sassuolo è stata rinnovata.

Viviani, Politano e Pettinari sono i giovani che hanno lasciato maggiormente il segno in B: il primo è specialista di punizioni (5 perle in stagione), il secondo ha trovato gol (6), assist (3) e continuità (30 presenze, 20 da titolare), il terzo ha fatto cifra tonda (10 reti). Sanabria, dopo il piccolo assaggio di Roma nella tournèe ad Orlando, dovrebbe andare di nuovo in prestito.Paredes, invece, ha a malapena esordito col Chievo, ma comincerà la stagione in giallorosso.

Fonte: il tempo (E. Menghi)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom