Rassegna Stampa

Borriello va a Londra

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-01-2014 - Ore 08:08

|
Borriello va a Londra

Un colpo dietro l’altro. Ma anche cessioni strategiche. Dopo aver detto addio a Bradley e incassato oltre 7 milioni di euro, Sabatini è in procinto di chiudere la trattativa per Borriello con il West Ham.L’attaccante napoletano, che dopo il ritorno di Destro è tornato in fondo alla scala gerarchica di Garcia, vorrebbe trovare più spazio e ha già aperto le porte alla Premier League, mostrando favore positivo al possibile trasferimento nel West Ham che lo prenderebbe in prestito oneroso e gli pagherebbe i restanti sei mesi di stipendio fino a giugno.

Il club londinese, alla ricerca di una punta in sostituzione dell’infortunato Carroll, ha cominciato a mostrare il suo interesse già al termine della scorsa estate, quando Borriello era in procinto di partire, ma preferiva restare in Italia. Sabatini ha continuato in questi mesi a tenere viva la trattativa, a fine dicembre è volato a Londra e ieri è arrivata la svolta improvvisa che consetirebbe un bel risparmio alla società. Il numero 88 percepisce attualmente quasi 7 milioni lordi a stagione e nonostante il tentativo di «spalmare» l’ingaggio nessun accordo è stato raggiunto. Ora Borriello è a un passo dall’addio, o arrivederci, dopo i sondaggi di Fiorentina e Inter.La Roma vorrebbe accontentare (risparmiando stipendi pesanti) anche gli altri scontenti.

 

Difficile per Burdisso (in scadenza al termine della stagione) più probabile per Marquinho,che dopo aver rifiutato più volte la buona offerta ricevuta dal presidente genoano Preziosi, potrebbe vacillare di fronte alla richiesta della Fiorentina. Al momento il ds viola Pradè si è limitato ad un semplice sondaggio, ma se i contatti dovessero proseguire ci sarebbe comunque miglior margine di trattativa anche per il centrocampista che preferirebbe giocare in un club da prime posizioni. La Roma lo spinge verso il Genoa, che lo prenderebbe in comproprietà pagando circa 3 milioni.

La partenza eventuale sia di Borriello che di Marquinho aprirebbe di conseguenza la porta a possibili nuovi arrivi. Magari un attaccante esterno giovane (soprattutto se dovesse partire anche Caprari in prestito) e probabilmente un terzino. I giallorossi seguono con attenzione la situazione Montoya, esterno destro del Barcellona che a giugno si libererà a parametro zero. I tentativi di rinnovo contrattuale con i blaugrana finora sono andati a vuoto, nonostante la Spagna continui ad essere una priorità per il ragazzo. Come confermato dal suo agente ieri a LaRoma24.it: «La priorità è quella di trovare un accordo con il Barcellona, altrimenti il ragazzo si guarderà intorno. Posso dire che molti club europei si sono informati, ma anche squadre di serie A».

Rimane forte la concorrenza dell’Arsenal, già battuta però dai giallorossi nell’operazione Sanabria. Il talento paraguaiano è ormai ad un passo e nelle ultime ore si è continuato a lavorare con il Barcellona per definire le clausole che garantiranno agli spagnoli una percentuale in caso di futura cessione. Allo stato embrionale la trattativa per il diciassettenne svedese Berisha: offerti 335.000 euro per il cartellino. La Roma è ancora in cerca di sistemazione per l’argentino Paredes. Oltre alla Samp, anche il Chievo accoglierebbe volentieri.

Fonte: Il Tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom