Rassegna Stampa

Bradley torna a "casa": "I miei ricordi al RFK Stadium. Sono uno che è sempre affamato"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-08-2013 - Ore 10:55

|
Bradley torna a

"Ricordo di essere stato qui per le prime gare dei Dc United, nei primi match dei playoff, nella Mls Cup". Esordisce così Michael Bradley al Washington Post, poche ore prima della sfida contro il Chelsea, che si terrà stanotte (ora otaliana) al RFK Stadium della capitale Usa.
Il centrocampista giallorosso infatti, pur non avendo mai militato nelle file della squadra di Washington, fu tra i primi a veder giocare il team, nei primi anni di vita della Mls. Assieme alla sua famiglia, seguiva le gesta del papà Bob, che ricopriva il ruolo di secondo allenatore.
"Amo questo stadio - ha proseguito il centrocampista dopo l'allenamento di ieri - perché è antico ma ha un grande carattere. Questa è una comunità che conosce e ama il calcio. Quando torni in una città con altre squadre, la vedi in maniera differente: ogni volta che sono qui sento una grande emozione. E' sempre importante ricordare da dove si viene e godersi ogni passo lungo la strada".
"Senza dilungarsi sui ricordi - conclude Bradley - bisogna prendersi del tempo per guardarsi indietro e apprezzare quanto si è realizzato. Allo stesso tempo però sono affamato di qualcosa di più e determinato a continuare a crescere e a migliorare. Non sono contento di dove sono adesso, nel senso che voglio fare sempre meglio e vedere dove arrivo".

VAI ALLA NEWS ORIGINALE

Fonte: Washingtonpost.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom