Rassegna Stampa

'Bufera' Lotito, con un'altra inibizione può uscire dalla FIGC

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-02-2015 - Ore 11:01

|
'Bufera' Lotito, con un'altra inibizione può uscire dalla FIGC

'Dalle stelle alle stalle', è proprio il caso di dirlo. Claudio Lotito, dopo la bufera che lo ha travolto in seguitoalla telefonata col dg dell'Ischia Iodice, adesso rischia concretamente di vedersi spodestato del ruolo acquisito in FIGC.

Lo fa notare il 'Corriere dello Sport', che ricorda come l’articolo 29 dello Statuto federale fissa in 12 mesi di squalifica o inibizione negli ultimi 10 anni il tetto massimo per ambire a cariche elettive all’interno della Federcalcio. Ad un anno e un giorno, il 'taglio' diventerebbe automatico.

Il patron della Lazio al momento è fermo a 9: prima squalifica risalente a Calciopoli e via via altri provvedimenti, come quello del 2011 per le parole sull’ex presidente del CONI Petrucci.

E c'è la possibilità reale che alla luce di tale 'tam tam' Lotito possa incappare in nuovi stop. Sia Malagò che Tavecchio hanno usato pensieri duri nei suoi confronti in merito alla vicenda su cui l'ombra del procuratorePalazzi è pronta a materializzarsi a tutela delle istituzioni sportive.

Il "testa di c****" riferito al presidente AIA Nicchi può comportare minimo 6 mesi di stop (Ferrero ne prese 3 per aver definito 'filippino" Thohir e nel caso di Lotito c'è la recidiva sulla 'querelle' con Marotta).

Le frasi sul Carpi invece infrangerebbero l'articolo 1 bis del nuovo codice di giustizia sportiva, venendo meno ai "principi di lealtà, correttezza e probità in ogni rapporto comunque riferibile all’attività sportiva" (qualsiasi provvedimento avrebbe nel ruolo ricoperto dal presidente laziale in FIGC un'aggravante).

Se Palazzi dovesse usare il pugno duro, il numero uno laziale avrebbe nel patteggiamento un'ancora di salvataggio: come riporta il quotidiano romano, in base all’art. 32 sexies del nuovo codice l’accordo con la Procura non deve essere vagliato da un organo giudicante ma dal presidente federale sentito il Consiglio del quale proprio Lotito fa parte. Via al 'totoscenario'.

Fonte: goal.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom