Rassegna Stampa

Buffon non parla quando perde? Falso

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-10-2014 - Ore 10:45

|
Buffon non parla quando perde? Falso
«Non penso che mi abbiate mai sentito fare interviste in cui inveivo contro qualcuno o buttavo lì illazioni che non fanno bene a nessuno…»Eppure in passato anche Gigi Buffon ha fatto sentire la sua voce quando certe situazioni penalizzavano lui e la sua squadra. Come analizzato ieri da ForzaRoma.info e come riporta oggi il Corriere dello Sport, già nel 1997, a 19 anni, criticò con durezza l’arbitraggio di Parma-Juventus (giocava con gli emiliani) facendo infuriare Luciano Moggi che lo liquidò con un’espressione: «quel ragazzino…».
Sempre a Parma nel 2007, questa volta però da giocatore bianconero, si infuriò per le decisioni arbitrali: «Ci hanno dato un altro rigore contro. Così è difficile partecipare alla corsa scudetto, si danno troppi vantaggi agli avversari.

Un arbitro deve essere sicuro quando concede un rigore, altrimenti è meglio che non lo dia. Per compensarci dovranno restituirci gli scudetti revocati»
. E nel 2009, al Chiambretti Night, lamentò una certa prevenzione da parte degli arbitri nei confronti della Juve, dopo una partita contro la Roma«Dopo Calciopoli i rapporti con gli arbitri sono cambiati. Ora si eccede nel punirci per mostrare trasparenza».
E infine lo scorso campionato. Durante Roma-Juventus di Coppa Italia, Buffon abbandonò la panchina per un arbitraggio ritenuto contro i bianconeri da parte di Tagliavento, che non convalidò un gol a Peluso.

Fonte: corsport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom