Rassegna Stampa

BURDISSO saluta la Roma: “Voglio il Mondiale”. Heitinga o Paletta l’erede

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-01-2014 - Ore 08:12

|
BURDISSO saluta la Roma: “Voglio il Mondiale”. Heitinga o Paletta l’erede

«Penso che dopo quattro anni e mezzo a Roma (debutto il 3 agosto 2009, Genoa- Roma 3-2, un totale di 101 presenze e 6 gol in serie A con la maglia giallorossa; ndr), si possa chiudere un ciclo.

Ho parlato con la società, loro hanno altre idee e io li capisco. Resto tifoso della Roma, ma è il momento di pensare ad altri obiettivi». Nicolas Burdisso saluta la Roma. Un addio che dovrebbe consumarsi nei prossimi giorni, quando comunicherà ai dirigenti la sua nuova destinazione e non è detto che sia in Italia.

Il presidente Preziosi ha provato a convincerlo ad accettare il Genoa, ma, come per Marquinho, ha ricevuto un secco no dal calciatore, che non è convinto nemmeno della destinazione Sampdoria (dove finirà negli ultimi giorni di mercato Paredes), perché vorrebbe una squadra che gli dia maggiore visibilità internazionale. Si parla anche del San Lorenzo, la squadra argentina per cui fa il tifo Papa Francesco. «Devo continuare con la mia carriera e pensare alle possibilità di fare il Mondiale, visto che ho giocato in nazionale fino all’anno scorso. Ho trovato una concorrenza che sta facendo molto bene e il mister è stato chiaro: eravamo in tre per due posti, loro hanno fatto bene e sono contento per la Roma».

In Italia vorrebbe una squadra che gioca le coppe europee: scartate la Juventus e il Napoli, dove sarebbe una riserva, più la Lazio per ovvie ragioni, restano il Milan e la Fiorentina. All’estero piace a Bayer Leverkusen e Valencia. «Non ho parlato di squadre. Ho bisogno di giocare e sono aperto ad andare anche in altri campionati». La società giallorossa era al corrente della sua volontà e non è rimasta spiazzata. Il d.s. Sabatini continua la ricerca del suo sostituto: l’olandese Heitinga, che ha rifiutato il West Ham perché aspetta la Roma, resta in stand-by, così come il trasferimento allo Spezia di Romagnoli.

Interessa Paletta,ma quello del Parma è un mercato caro: costa almeno 4 milioni di euro. In attesa che si definisca la sua cessione, Burdisso continuerà ad essere a disposizione di Garcia: se sabato contro il Livorno o martedì contro la Juve dovesse essercene bisogno, sarà lui il primo cambio dei centrali. Il sito dell’Equipe riporta l’indiscrezione secondo cui il Corinthians sarebbe pronto a ricorrere alla Fifa perché la Roma non ha ancora pagato 2,2 milioni di euro dovuti per la cessione di Marquinhos al Psg. Da Trigoria fanno sapere che il termine concordato è quello del 31 marzo e che entro quella data il pagamento sarà effettuato.

Fonte: Corriere della Sera – Piacentini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom