Rassegna Stampa

C’è Diawara se parte Paredes. Doumbia via

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-06-2016 - Ore 11:47

|
C’è Diawara se parte Paredes. Doumbia via

IL TEMPO - SERAFINI - Un tassello si lega all’altro come un puzzle, anche se per finire l’opera ci sarà ancora bisogno di tempo. Dopo la partenza di Pjanic, la Roma non ha comunque fretta di sistemare le cose a centrocampo, perché se le priorità continuano a registrarsi altrove, allora si potrà procedere un passo alla volta. Di fronte alla possibilità di colmare il vuoto lasciato da un’altra cessione, gli sforzi si concentreranno su AmadouDiawara, mediano classe ’97 del Bologna. Un’operazione non semplice, dettata dall’alta valutazione del ragazzo (circa 15 milioni) e della possibilità di trovarsi davanti un reparto ingolfato dal ritorno a Trigoria di Paredes. Il nodo infatti sembra girare intorno all’argentino, inserito nelle pre convocazioni olimpiche dal “Tata” Martino, ma ancora in attesa di capire che tipo di risposta darà la Roma sulla vicenda. In primis Luciano Spalletti, che nelle ultime settimane ha espresso la volontà di valutare dal vivo il ragazzo durante la fase di preparazione. Opportunità che sarà chiarita a breve, anche se la possibile partenza di Paredes verso Rio lo porterebbe verso una cessione più che scontata (in caso salterebbe anche i preliminari di Champions League in programma a metà agosto).

Finora non sono mancate le offerte per il ventunenne, sondato dal Liverpool e fortemente richiesto dal Milan che cerca più ordine e qualità a centrocampo. Il possibile “cambio” con Diawara, starebbe benissimo anche al tecnico, che apprezza il giocatore e lo considera perfetto per completare il reparto della prossima stagione. Un ragazzo con grandi doti tecniche e fisiche su cui lavorare principalmente sotto l’aspetto tattico. Nel frattempo Sabatini è concentrato sulle operazioni in uscita: manca l’ultimo passaggio fondamentale per il trasferimento al Torino di Ljajic e Iago Falque, nonostante le perplessità suscitate da entrambi sulla destinazione. I due club hanno fissato un termine di massima per definire l’operazione, da concludere entro lunedì. E’ arrivata intanto l’offerta del Basilea per Doumbia, pronto a trasferirsi con la formula del prestito con diritto di riscatto: l’ingaggio dell’ivoriano sarà coperto interamente dal club svizzero. Giorni decisivi anche per il futuro di Castan, dubbioso sulla possibilità di trasferirsi allaSampdoria in prestito fino a giugno 2017. Programmato a breve un nuovo incontro tra ilTottenham e l’entourage di Sanabria mentre il Sassuolo si muove per il PrimaveraMachin. In programma la settimana prossima l’incontro con l‘Empoli per ufficializzare il passaggio in gialloroso di Mario Rui. Raggiunta l’intesa anche per Skorupski che rimarrà “parcheggiato” in Toscana per un’altra stagione.

Fonte: Il Tempo - Serafini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom