Rassegna Stampa

C’è l’appoggio del Coni

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-03-2016 - Ore 07:13

|
C’è l’appoggio del Coni

IL TEMPO - Mezzora di chiacchiere amichevoli al Circolo Canottieri Aniene. Martedì sera Pallotta si è visto con Malagò, interessato al progetto stadio in chiave Olimpiadi: nel dossier della candidatura per i Giochi 2024 l’impianto giallorosso è stato indicato come possibile sede del torneo calcistico .

«C'è stato un incontro con Pallotta - ha confermato il presidente del Coni - abbiamo parlato di tanti temi, come la candidatura olimpica, niente di specifico sul nuovo stadio». Ma l’appoggio di Malagò e del «governo dello sport» al progetto di Tor di Valle adesso è totale. «Tifiamo affinché si costruisca lo stadio della Roma, ma anche che si facciano quelli di Napoli, Bari, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Verona. Abbiamo detto anche che se ci fosse lo stadio si giocherebbe lì la finale del calcio, altrimenti la direzione è quella di giocarla in un altro stadio nella Capitale» . L’Olimpico, ovviamente, destinato ad arricchire il suo portafoglio di eventi quando la Roma non lo utilizzerà più. L’idea del Coni è di aumentare il numero di amichevoli delle nazionali di calcio e rugby, oltre ad aprire con più facilità l’impianto per i concerti nel periodo estivo.

«Fermo restando che non si è entrati nello specifico -ha concluso il numero uno dello sport italiano- devo dire con molta franchezza che ho visto Pallotta molto determinato nel proseguire il suo impegno con la società e io sono sempre stato un sostenitore degli investimenti stranieri in Italia».

 

Fonte: IL TEMPO -

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom