Rassegna Stampa

C’è un altro sorriso per Amatrice: arriva dal calcio

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-10-2016 - Ore 07:18

|
C’è un altro sorriso per Amatrice: arriva dal calcio

LA GAZZETTA DELLO SPORT – CALABRESI – ZUCCHELLI - Per un giorno, Sergio Pirozzi non ha indossato la felpa con la scritta «Amatrice», quella che orgogliosamente aveva mostrato scavando tra le macerie della sua città. Ieri, ci si è coperto dal freddo il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in visita nei luoghi del terremoto a quasi due mesi dal sisma. Il Premier ha portato agli amatriciani la bella notizia dell’approvazione del Decreto Legge sulla ricostruzione; Pirozzi ha ringraziato esprimendo «profonda gratitudine a Renzi per aver ascoltato e recepito le mie indicazioni e richieste». Ma non è l’unico motivo per sorridere di questi giorni, dopo tanta sofferenza. La Partita della Pace di stasera all’Olimpico sarà anche la partita per Amatrice: tra i progetti che verranno finanziati con i fondi raccolti grazie all’evento e agli sms che arriveranno al numero solidale 45512, ci sono pure quelli di riattivare le strutture sportive di base e oratori, formando anche educatori e istruttori. Un piccolo grande passo, quello promosso dal Csi e dalle altre fondazioni che hanno organizzato la partita, che precede di qualche giorno il ritorno in campo della squadra locale in Terza categoria, fissato per sabato a Rieti: un evento pensato da Lega Nazionale Dilettanti e Comitato Regionale che somiglia tanto all’inizio di una nuova sportiva.

SECONDO POSTO - Pirozzi, tra l’altro, è da anni uomo di calcio, anche se dopo la tragica notte del 24 agosto ha dovuto momentaneamente abbandonare il suo secondo lavoro, quello di allenatore: la partita di stasera gli farà riassaporare il campo, aspettando tempi migliori per la sua Amatrice per tornare a fare ciò che gli piace e che, visti i risultati, gli riesce anche bene. Alla guida del Trastevere, nel ritiro di Amatrice, a luglio si era tolto lo sfizio di battere l’Ascoli (Serie B): a fare il resto, ci stanno pensando i suoi ragazzi e Aldo Gardini, che lo sta sostituendo in panchina. Dopo sei giornate del girone H di Serie D, il Trastevere è secondo in classifica, alle spalle della capolista Gravina, con il miglior attacco.

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Calabresi - Zucchelli

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom