Rassegna Stampa

C’è un Olimpico da difendere

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-05-2014 - Ore 07:47

|
C’è un Olimpico da difendere

 L’ultima volta fu nel 2001-02, c’era ancora Fabio Capello e la Roma perse il bis-scudetto per un soffio, ad un solo punto dalla Juventus di Marcello Lippi. Quell’anno, però, i giallorossi riuscirono nell’impresa di tenere inviolato lo stadio Olimpico, con u7n conto finale che parla di 13 vittorie e 4 pareggi (Udinese, Juventus, Brescia ed Inter). Dopo quel campionato, per 12 lunghe stagioni, la Roma non ci è più riuscita, sfiorando il traguardo nel 2007-08 con Luciano Spalletti (un solo k.o., 1-4 con l’Inter) e andando praticamente a fondo nel 2004-05 (5 sconfitte casalinghe, contro Udinese, Juventus, Milan, Reggina e Siena). In caso di risultato positivo domenica prossima contro la Juventus, la Roma tornerà a chiudere la stagione senza nessuna sconfitta casalinga (finora 15 vittorie e 3 pareggi, arrivati con Sassuolo, Cagliari e Inter).

 

QUANTI PERCHE’ Ecco un motivo in più per Rudi Garcia per uscire con un bel risultato dalla sfida di domenica, dunque. Oltre all’orgoglio di fare risultato contro i campioni d’Italia freschi di titolo, la voglia di cancellare la giornataccia ed il brutto k.o. di Catania ed il desiderio di salutare nel miglior modo possibile la sua gente, che anche domenica riempirà in massa l’Olimpico (si va verso i 60mila spettatori). Non si sa ancora a che ora si giocherà, però, perché l’Osservatorio tra oggi e domani potrebbe chiedere — per motivi di ordine pubblico — l’anticipo dell’inizio della gara dalle 20.45 alle 18, evitando così una notturna ritenuta ad alto rischio, dopo i recenti fatti della finale di Coppa Italia. Oltre alla storica rivalità tra tifosi giallorossi e juventini, infatti, si temono possibili infiltrati napoletani a caccia di vendette.

 

A CACCIA DEL PODIO  I circa 60mila di domenica, tra l’altro, non solo saranno il record stagionale di questa Roma (finora il top sono i 49.792 con il Milan del 25 aprile),ma saranno anche importanti per la Roma per provare a scavalcare proprio il club rossonero ed entrare nel podio delle squadre con la media-spettatori più alta di questo campionato. Finora, infatti, in vetta c’è l’Inter con una media di 45.219 spettatori a partita, seguita dal Napoli (42.353) e dal Milan (39.972). In quarta posizione, appunto, c’è proprio la squadra di Garcia, attestata per ora a quota 39.677, quota che domenica potrebbe tranquillamente volare oltre i 40mila. Garcia penso un po’ a tutto questo e ad un Olimpico da difendere. Perché finire con una vittoria, avrebbe mille altri dolci significati. 

Fonte: Gazzetta dello Sport – A.Pugliese

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom