Rassegna Stampa

Calciopoli, la Cassazione: «Moggi influiva sul “Processo del lunedì”»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-09-2015 - Ore 17:35

|
Calciopoli, la Cassazione: «Moggi influiva sul “Processo del lunedì”»

L’influenza di Luciano Moggi si estendeva anche su “Il processo del lunedi” - condotta all’epoca di Calciopoli da Aldo Biscardi - afffinché nel corso della trasmissione sportiva specializzata «venisse espresso un giudizio tecnico favorevole», dal commentatore ed ex arbitro Fabio Baldas, sul conto dell’arbitro Tiziano Pieri che aveva diretto Bologna-Juventus, partita contestatissima e vinta uno a zero dai bianconeri il 12 dicembre del 2004. Lo sottolinea la Cassazione nel verdetto su Calciopoli.

I supremi giudici rilevano che sono emerse«conversazioni significative» tra le quali una tra Moggi e Baldas e l’altra tra Baldas e l’ex designatore Pierluigi Pairetto «in cui il primo chiarisce al secondo la tecnica di applicazione della moviola per evitare di far risaltare i gravi errori commessi dall’arbitro in quella partita, a favore della Juventus».

C’era un «interesse del Moggi verso il Pieri al momento della formazione delle griglie e dopo, - scrive la Cassazione - per consentire al Pieri di proseguire senza intoppi la sua carriera arbitrale in vista del raggiungimento di ulteriori e più prestigiosi traguardi».

 

Fonte: IlsecoloXIX.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom