Rassegna Stampa

«Capitano per sempre» «Pensa solo ai record» «Ma tutti colpevoli»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-02-2016 - Ore 07:19

|
«Capitano per sempre» «Pensa solo ai record» «Ma tutti colpevoli»

GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Il fuoco di sabato sera non era niente in confronto all’incendio divampato ieri. L’esclusione di Francesco Totti dalla lista dei convocati, lui che lascia Trigoria, la Roma che, frase di Pallotta a parte, resta in silenzio fino a sera, le radio che stravolgono i palinsesti e danno spazio allo sfogo dei tifosi, i social che diventano un’enorme tribuna popolare, la partita col Palermo che finisce nel dimenticatoio: la cronaca dell’assurda domenica dei romanisti, come sempre di questi tempi, corre sul web. 
FACEBOOK E TWITTER Si comincia presto, visto che neanche il tempo di digerire cappuccino e cornetto e leggere i giornali, che arriva la «bomba»: Totti allontanato da Trigoria. Il sito della Gazzetta lancia la notizia, i commenti sono migliaia, la crisi tra Totti e Spalletti inizia a fare il giro d’Europa e finisce sui portali on line di tutto il continente. «As», tanto per fare un esempio, parla di situazione incendiaria e pubblica anche le emoticon a forma di incendio. Tempo di sorridere, però, per i romanisti non c’è: «Hanno cacciato il capitano da casa sua, è inammissibile», scrivono in tanti, anche quelli che poche ore prima avevano condannato Totti per le sue dichiarazioni. Su Twitter #Totti diventa di tendenza nel giro di qualche ora, a Roma non si parla d’altro. Manuela, ad esempio, su Facebook si dice «basita», Stefano invece «disgustato», e persino l’attore Alessandro Gassmann pubblica una foto di Totti e scrive: «Comunque andrà, sarai sempre il capitano». 
LE RADIO Questo lo pensano in tanti, ma tanti altri pensano che Totti, stavolta, abbia esagerato. Le radio fanno diretta dalle 13 fino a sera, gli ascoltatori si sfogano, c’è addirittura chi se la prende con la famiglia di Francesco: «Avrebbero dovuto consigliarlo e non fargli fare una figura così». Un clima surreale, dichiarazioni e commenti altrettanto, considerando quello che Totti ha sempre rappresentato per i romanisti. «Ma ormai pensa solo ai record, stasera c’è una partita fondamentale», un altro dei commenti più gettonati. E pazienza che sia stato Spalletti a decidere di escluderlo dai convocati, il tecnico magari è ritenuto «troppo duro» o «permaloso», ma certo davvero in pochi lo biasimano «per aver pensato a salvaguardare la serenità degli altri giocatori» [...]

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom