Rassegna Stampa

Carattere e forza fisica: ecco chi è Josè Holebas, il nuovo difensore della Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 31-08-2014 - Ore 12:45

|
Carattere e forza fisica: ecco chi è Josè Holebas, il nuovo difensore della Roma

Ancora Grecia, ancora Olympiakos. La Roma guarda in terra ellenica e pesca un altro difensore. Dopo Manolas ecco Josè Holebas. Terzino fluidificante sinistro classe ’84. Fisico imponente con una grande esplosività. La sua velocità e la sua rapidità di esecuzione sono il suo punto di forza. Nasce come difensore ma con il passare degli anni si sposta sulla fascia sempre più in avanti trasformandosi spesso in ala. Dà il meglio di sé nella difesa a 4. È un mancino puro, dotato di ottima tecnica, che incarna la concezione più moderna del terzino: difende ma è anche capace di attaccare e di arrivare sul fondo per fornire cross pericolosi ed anche assist vincenti. La sua esplosività si tramuta anche in un tiro potente e preciso, soprattutto nei calci piazzati dal limite. Un terzino quindi con spiccate propensioni offensive, capace sia di finalizzare che di fornire assist: su 262 gare in carriera nei professionisti, i suoi numeri parlano di 29 reti e ben 37 assist. Non male per un difensore.

Nasce in Germania da padre greco e madre tedesca. Passa la sua infanzia in Franconia dove inizia a crescere calcisticamente nella scuola calcio del suo paese. Damm, Victoria Kahl, Monaco 1860 II fino ad arrivare nel 2006 alla prima squadra del Monaco 1860. Qui, con l’allenatore Walter Schachner, vecchia conoscenza del calcio italiano, trova poco spazio.  Ma dalla stagione successiva le sue presenze in Bundesliga aumentano. Holebas trova convinzione nei suoi mezzi e riesce così a diventare titolare dei bavaresi. Nel 2010 il suo passaggio all’Olympiakos Pireo. Nessun problema di ambientamento e subito titolare. E tale rimarrà fino all’ultima stagione conclusa in Grecia. Con gli ellenici 134 presenze, 10 gol e 22 assist.

L’esordio con la Nazionale greca risale all’11 novembre del 2011 nel pareggio casalingo 1-1 contro la Russia. Una rete e 25 presenze in totale. Quattro di queste proprio nell’ultimo mondiale brasiliano che gli ha regalato delle prestazioni convincenti ed una vetrina non da poco. Ha segnato anche un rigore nella sfortunata lotteria dei rigori poi persa contro La Costa Rica negli ottavi di finale.

Questo è il difensore greco di origini tedesche. Lui, giocatore di carattere, che non si tira mai indietro. Ora, nel suo presente  la Roma, che sta prendendo un profilo sempre più greco. Sirene italiane quindi per Josè Holebas che vede anche il suo futuro a tinte giallorosse. La Roma e la Serie A lo aspettano.

VAI ALLA NEWS ORIGINALE

Fonte: Gianlucadimarzio.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom