Rassegna Stampa

CARICA GARCIA «La Juve vale uno sforzo in più»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 31-12-2013 - Ore 08:41

|
CARICA GARCIA «La Juve vale uno sforzo in più»

Prima la prova peso, brillantemente superata da tutti, segno che a Natale nessuno si è concesso stravizi. Poi una serie di colloqui individuali per sapere le condizioni (non solo fisiche) di ogni calciatore. E infine un allenamento basato su percorsi atletici e possesso palla. Al ritorno al lavoro dopo una settimana di vacanza, la Roma ha trovato ad accoglierla un Garcia molto carico. La sosta natalizia, che il tecnico ha trascorso in Francia con la famiglia, è stata già assorbita, tanto che oggi è in programma una doppia seduta: lavoro fisico al mattino, tattico nel pomeriggio, senza soste considerando che anche domani, primo giorno dell’anno, il tecnico ha fissato una seduta alle 15. «Vi ho chiesto uno sforzo in più—ha detto alla squadra—perché sapete tutti che partita ci aspetta domenica».

Pizza e allegria Non solo: la settimana prossima la Roma avrà anche l’impegno di Coppa Italia con la Sampdoria che, se superato, opporrà di nuovo ai giallorossi la squadra di Conte. Sempre a gennaio, un mese che dirà molto sulle ambizioni d’alta classifica della Roma. Il morale a Trigoria è alto e ieri, dopo l’allenamento, brindisi e pizza per festeggiare i 50 anni di Vito Scala.Unici assenti i sudamericani (Maicon, Castan, Dodò, Marquinho e Burdisso) a cui Garcia ha concesso un giorno di riposo in più. C’erano invece Bradley e Balzaretti, che due giorni fa aveva fatto solo fisioterapia mentre ieri ha ripreso a lavorare sul campo, seppur facendo differenziato. Si è invece allenato con i compagni, ed era uno dei più allegri, Marco Borriello: il problema alla caviglia che lo tormenta da oltre un mese sembra archiviato e per Torino sarà a disposizione. Per la prima volta in stagione, Garcia avrà tutto l’attacco al come, quindi, l’imbarazzo della scelta. Totti, Gervinho, Florenzi, Ljajic, Destro e Borriello si giocano tre maglie, con Mattia che nei giorni scorsi ha lavorato da solo a Trigoria. D’altronde, come ha ammesso, si è «già riposato abbastanza» nei mesi scorsi.

Fonte: Gasport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom