Rassegna Stampa

Carolina Marconi: “Mi vesto da Cleopatra e mi tuffo in una fontana”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-02-2014 - Ore 11:00

|
Carolina Marconi: “Mi vesto da Cleopatra e mi tuffo in una fontana”

Presenza fissa allo stadio dall’inizio del campionato, non mancherà neanche per il derby. Carolina Marconi, ex Gf, grande tifosa romanista. «Non posso di certo perdermi questa partita. E andrò anche a Napoli mercoledì per la gara di ritorno di Coppa Italia».

 

La tua prima volta allo stadio?
«Ero una bambina. Mi è sempre piaciuto il calcio. Mio padre era un diplomatico e nel suo tempo libero faceva l’allenatore. Io lo accompagnavo e da allora mi sono sempre appassionata a questo sport».

E la passione per la Roma?
«Anche quella viene da papà, grande romanista, come del resto tutta la mia famiglia».

Eri allo stadio il derby del 26 maggio?
«No, ero a casa. Come tutti ero molto delusa, ma quest’anno ci stiamo rifacendo».

Quindi per questo derby pensi positivo?
«Certamente. Sono scaramantica, ma sono sicura che vinceremo».

Grazie a chi?
«Ai miei preferiti: Totti e Gervinho. E anche a Radja».

Idee chiare, dunque.
«Il capitano non si tocca e Gervinho è un fenomeno. Mi piace la grinta e la determinazione che mette in campo. Sembra romanista da sempre».

E Nainggolan?
«Sono amica della moglie. Sono due persone fantastiche».

Quando era in trattativa per venire alla Roma gli hai detto qualcosa?
«Non ti azzardare a scegliere un’altra squadra. Scherzo. Lui è contento di aver scelto la Roma. Il Cagliari gli rimarrà sempre nel cuore, ma l’accoglienza che gli hanno riservato i tifosi romanisti lo ha colpito tanto. Darà il massimo per questa maglia».

E tu cosa farai per questa squadra?
«Qualcosa di pazzo. Mi vesto da Cleopatra sexy davanti al Colosseo o mi butto in qualche fontana. Basta che vinciamo».

Fonte: Il Tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom