Rassegna Stampa

Castan è pronto a voltare pagina “Non ho paura”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-07-2015 - Ore 06:50

|
Castan è pronto a voltare pagina “Non ho paura”

LA REPUBBLICA – FERRAZZA La grande paura è un ricordo da tenere lontano, il più possibile, per voltare completamente pagina. Leandro Castan si è presentato in ritiro in perfetta forma fisica, consapevole che la battaglia più complicata sarà quella psicologica, con se stesso, per riuscire a non farsi condizionare dalla gravità di quanto vissuto. «Non ho mai avuto paura di sbagliare, in campo, e sono fiducioso di poter tornare al mio livello. Ho fatto questo intervento alla testa per giocare a pallone, altrimenti sarei rimasto in Brasile sul divano. Voglio farcela per la prima di campionato, non posso bloccarmi: mi manca agilità, non gioco praticamente da un anno e quindi i muscoli devono essere stimolati con calma». Se fisicamente le cose procedono spedite, saranno solamente le partite vere a tranquillizzare Castan, a levargli l’ansia. Motivo per cui rifiuta categoricamente l’ipotesi di giocare con un caschetto. «Non lo userò, mi rovino i capelli », la battuta a fine conferenza.

Ma l’attenzione del lavoro svolto in queste ore a Pinzolo è quasi completamente catalizzata sul nuovo preparatore atletico, quel Darcy Norman scelto da Pallotta e per nulla in imbarazzo nei panni del protagonista assoluto. I giocatori sono incuriositi e affascinati dal sistema di allenamenti, in palestra e sul campo, imposto da un personaggio che sta incuriosendo anche i tifosi con i suoi abbracci a cerchio (stile rugby), inscenati a fine seduta, dallo spirito motivazionale, sottolineati con un urlo liberatorio del gruppo e dagli applausi dei tifosi presenti sulla tribunetta. E Garcia sta anche lui spesso a guardare, lasciando il campo completamente libero a quello che dovrebbe essere un suo collaboratore e che, invece, sembra un secondo allenatore, uno dal forte carisma e con una leadership naturale. Dal campo il primo problema muscolare, intanto, è di Florenzi, alle prese con un’infiammazione al polpaccio.

Fonte: LA REPUBBLICA – FERRAZZA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom