Rassegna Stampa

Castan: «Io e Benatia per la Champions»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-05-2014 - Ore 09:00

|
Castan: «Io e Benatia per la Champions»

La coppia di centrali più forte del campionato. Così sono stati spesso “etichettati” Leandro Castan e Mehdi Benatia nel corso della stagione che si è appena conclusa. Un campionato impressionante quello dei due difensori giallorossi che hanno quindi attirato su di loro le attenzioni dei grandi club europei. In particolare l’ex Udinese (impegnato in questi giorni con il suo Marocco). Ma sia la Roma sia Garcia non hanno alcuna intenzione di privarsi di lui. Stesso discorso per il compagno di reparto: «Io spero che Mehdi resti, mi fido delle parole del mister («Benatia ha quattro anni di contratto e nessuna clausola rescissoria, quindi sarà romanista il prossimo anno», le parole del tecnico giallorosso a L’Equipe). So che nel calcio queste cose possono succedere – ha aggiunto Castan -, ma lo vorrei ancora con me per la Champions». Anche perché i due, insieme, hanno mostrato di essere di un livello superiore, di essere dei top player: «Ci siamo trovati subito bene, poi il fatto che all’inizio si dicesse che non potevamo giocare insieme ci ha dato ancora maggiore carica. All’inizio – le parole del brasiliano riportate da Gazzetta.it – abbiamo parlato tra di noi, poi ci ha convocato il mister dicendo che si fidava di noi. E mi sembra che sia andato tutto bene». Molto bene: «Questa squadra avrebbe fatto bene già quest’anno in Champions, ma per il prossimo sappiamo che servono dei rinforzi. Mi fido del gruppo». Parole che fanno da eco a quelle pronunciate nei giorni scorsi da Rudi Garcia: «Dobbiamo mantenere i nostri migliori giocatori e comprare, migliorando la qualità della squadra. Il rinnovo di Pjanic è stato un segnale forte in questo senso. L’obiettivo – le parole del francese sempre a L’Equipe – è quello di non aumentare il monte ingaggi. Non abbiamo i mezzi per farlo, e con il fair play finanziario. Ma faremo di tutto per tenere tutti. Non avremo più bisogno di vendere». Infine Leandro, che ieri ha svolto il primo allenamento a Orlando indossando (come Toloi, Bastos, Nainggolan e Garcia) in anteprima i Google Glass durante le fasi finali della seduta e che oggi scenderà in campo nell’amichevole contro l’Orlando City, ha parlato del Mondiale a cui non prenderà parte: «Il Mondiale? Spero lo vinca il Brasile, anche per calmare il popolo, che è un po’ arrabbiato per i tanti soldi spesi».

MAGLIE Intanto, la Roma è (quasi) pronta a presentare le nuove maglie. Quelle griffate Nike. Secondo quanto anticipato ieri da Tele Radio Stereo, le nuove divise (tanto attese dai tifosi giallorossi) verranno presentate mercoledì 28 maggio, il giorno dopo il rientro della squadra da Orlando, e saranno messe in vendita a partire dal 6 giugno.

Fonte: IL ROMANISTA (A. F. FERRARI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom