Rassegna stampa

Cautela Karsdorp, slitta il rientro. Rilancio su Mahrez

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-08-2017 - Ore 08:32

|
Cautela Karsdorp, slitta il rientro. Rilancio su Mahrez

LA REPUBBLICA - FIORI, PINCI - Piccoli, più o meno, problemi di fascia. Non c’entra il discorso per il tanto agognato attaccante esterno: da quel punto di vista ci sono novità (leggi Mahrez), ma non è l’unico grattacapo per la Roma. Il nodo in questione riguarda l’out destro di difesa. Il reparto cioè che aspetta il rientro, anzi il vero e proprio debutto, di Rick Karsdorp. Proprio sulla situazione dell’olandese arrivano aggiornamenti: il ritorno in gruppo potrebbe slittare di qualche settimana. Niente di grave, nessuna ricaduta dopo l’intervento al ginocchio: cautela sì però, per permettere un recupero pieno e senza sorprese.

Nel dettaglio, sarebbe la sutura esterna post operatoria a richiedere il giusto tempo per riconsegnare il giocatore al 100%. In concreto, Di Francesco potrebbe riabbracciare l’ex Feyenoord verso fine settembre, in ritardo rispetto alla speranza del ragazzo di essere a disposizione già per la prima di campionato del 20 agosto. Con il convalescente Florenziche seguirà a ruota attorno all’inizio di ottobre, il destino della fascia destra è tutto nelle mani di Bruno Peres. Che il tecnico ha utilizzato con estrema continuità nella tournée americana, anche con buoni risultati, ma non senza qualche sbavatura: inevitabile per unpendolino a tutta fascia che si ritrova a muoversi da terzino puro nel 4-3-3. Se a sinistra l’innesto di Kolarov offre garanzie, a destra qualche perplessità rimane.

Nessun dubbio invece per quanto riguarda l’obiettivo per l’attacco: l’obiettivo numero uno rimane Mahrez. Monchi ha rilanciato con un’offerta da 35 milioni al Leicester, fermo finora su una richiesta di 40. Perde quota la pista Emre Mor, l’Inter è in vantaggio. Per il ds giallorosso però non sembra rappresentare un rammarico: «La Roma non ha alcun interesse su di lui. È un giocatore interessante, ma abbiamo Under e siamo contenti così». Parole spese appunto durante la conferenza stampa di presentazione del giovane turco: «Dybala? Anche in patria mi soprannominavano in questo modo, ma io mi chiamo Cengiz e mi ricorderete così», la profezia del classe ’97. Oggi intanto la Roma scenderà in campo a Londra, ma non si tratta della squadra di Di Francesco: il team della sezione e-Sports (sport elettronici) parteciperà al primo Mondiale per club del famoso videogioco Fifa 17.

Fonte: LA REPUBBLICA-FIORI, PINCI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom