Rassegna Stampa

Certezza Iago «In Italia nessuno gioca meglio»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-10-2015 - Ore 07:02

|
Certezza Iago «In Italia nessuno gioca meglio»

GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Andando a vedere il rendimento nella scorsa stagione, la Roma farebbe bene a prenderlo in parola. Iago Falque, considerato (con Florenzi) l’equilibratore giallorosso, nel Genoa ha segnato 9 delle 13 reti nel girone di ritorno. Per questo, quando a Sky dice di carburare «nella seconda metà dell’anno», qualcosa di vero c’è. A Roma ha già segnato, a Frosinone, ma lui si dice sicuro «di riuscire ad esaltarsi nei prossimi mesi. L’importante però è l’equilibrio, perché ormai per un attaccante è fondamentale dare una mano dietro». 
DIGNE FELICE Detto che Digne si dichiara felice per il suo approdo alla Roma «grazie alla quale sogno l’Europeo», Iago Falque fisicamente non è al massimo per un colpo ricevuto al ginocchio, tanto che ieri ha alternato lavoro personalizzato a quello con i compagni, ma Garcia difficilmente rinuncia a lui, tanto che Iago ha saltato solo la partita col Carpi: «Non so se giocheremo ancora col 4-3-3 o col 4-4-2, a me piace anche quest’ultimo modulo perché ci permette di esaltare la velocità di Gervinho e Salah, potendo anche fare a meno di giocatori come Dzeko, Totti e Keita. Una risorsa in più. Digne? Riesco a mettere tanti cross quando c’è lui, ci troviamo bene. Ma io mi trovo bene con tutti perché la Roma, in Italia, gioca il miglior calcio. La Juve resta favorita, anche se ha perso molti punti, ma per lo scudetto ci siamo anche noi. Ci aspetta un periodo importante, dove vogliamo far vedere a tutti che siamo in corsa per ogni obiettivo, ma il campionato non si vince o si perde a novembre». In fondo poi lui, a novembre, deve ancora carburare. 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom