Rassegna Stampa

Che noia Roma-Inter, più colpi proibiti che show

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-03-2014 - Ore 09:45

|
Che noia Roma-Inter, più colpi proibiti che show

Spero che Milan-Juventus ci riservi molto di più di un Roma-Inter che ha promesso molto e disatteso altrettanto. Io l’ho trovata una partita francamente noiosa, con qualche acuto al massimo, qualche guizzo di Icardi, ma nella sostanza una vera e propria delusione. Sono volati più pugni in viso (De Rossi a Icardi), cazzotti sul costato (Juan Jesus a Romagnoli), mani in faccia che tiri in porta. Ma sinceramente non mi sono sembrati falli particolarmente cattivi, dovuti più al nervosismo, alla concitazione di aree zeppe di giocatori che si contrastano in tutti i modi, che alla voglia di far male, a una violenza nuda e cruda. Anche se ovviamente bisognerà accettare le conseguenze di questi gesti. Squalifiche in arrivo insomma, e vediamo a quale complotto grideranno adesso. Il fatto è che ormai si guardano le partite cercando gli errori dell’arbitro a tutti i costi, in questo caso Bergonzi. E se questa partita è rimasta sullo 0-0 non mi sembra che sia colpa dell’arbitro ( e anche i mancati rigori lamentati più da Sky che dalle squadre stesse avrei molto da dire…). Ma soprattutto colpa di due squadre che praticamente non se la sono giocata.

Credo che entrambe le squadre abbiano valutato che un punto tutto sommato era quello che serviva loro. Perché la Roma ha forse inconsciamente mollato la presa sulla Juventus. Quando non riesce a giocare in contropiede, liberando la velocità e l’estro di Gervinho, è una squadra che torna abbastanza normale, e l’assenza di Totti comunque le toglie parecchio in incisività offensiva. L’Inter invece sta uscendo piano piano dalla propria crisi, e tutto sommato non vuol correre rischi inutili. E’ una squadra che tutto sommato ci prova, che ha dei buoni guizzi d’orgoglio, ma che dopo tanti schiaffi preferisce prendersi un punto piuttosto che incassare l’ennesima sconfitta.
Non essendoci stati gol si parlerà moltissimo ovviamente di quei tre o quattro episodi da moviola, piuttosto che del vuoto che c’è stato intorno. A me, in sintesi, è sembrata più che altro una partita che rischia di aver consegnato il campionato con molto anticipo alla Juventus. Il resto è fuffa.

Fonte: Repubblica

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom