Rassegna Stampa

Chen Feng e il progetto Civitavecchia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-11-2013 - Ore 08:38

|
Chen Feng e il progetto Civitavecchia

Chen Feng, 60 anni , presidente e fondatore di HNA Group, è l’uomo che nelle ultime ore è stato accostato alla Roma. Chen Feng è il leader di un impero. Il suo gruppo ha un assetto di 60 miliardi di dollari, un’azienda che gestisce l’aeroporto di Hong Kong eche può contare su una flotta di 260 aerei, una flotta marittima di 60 navi porta container e su una grande catena alberghiera. Eppure il suo nome non è nuovo per il territorio nazionale in quanto qualche anno fa, la HNA è stata vicinissima ad assicurarsi la realizzazione del più grande terminal container del Mediterraneo, oltre a un distripark da tre milioni di metri quadri e a un aeroporto.

Il progetto venne presentato all’Expo di Shangai dove era presente una delegazione italiana, guidata dall’allora presidente dell’Authority portuale Gianni Moscherini e da Giancarlo Elia Valori dopo una serie di visite della delegazione cinese in Italia. In particolare la multinazionale cinese dimostrò grande interesse per le aeree portuali e retroportuali dello scalo di Civitavecchia dove poter sviluppare il mega progetto. Ma non solo. Durante una delle tante visite da parte della delegazione cinese, venne presa in seria considerazione l’idea di realizzare a nord del porto, sulla litoranea per Tarquinia, un aeroporto cargo per rispondere alle esigenze della HNA. Il tutto per investimenti, allora, di oltre 3 miliardi di euro.(...)

 

 

Fonte: Il Tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom